|
napoli
22 febbraio 2019, Aggiornato alle 16,38
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Click&Boat
Infrastrutture

Darsena Europa, Livorno invia bando all'Ue

In questa prima fase verranno realizzate le opere di difesa, i dragaggi, l'impatto e la valutazione ambientale


L'Autorità di sistema portuale (Adsp) del Tirreno settentrionale (Livorno) ha inviato all'Unione Europea il bando di gara per l'affidamento dei servizi di architettura e ingegneria per la realizzazione della "Piattaforma Europa", un terminal container. Si tratta di una prima fase, quella della progettazione preliminare e definitiva delle opere marittime di difesa e dei dragaggi, compreso lo studio di impatto ambientale e la valutazione di impatto ambientale richiesti dal ministero dell'Ambiente. La gara prevede un importo complessivo a base d'asta di tre milioni.

L'Adsp ha ridisegnato le fasi di attuazione degli interventi del Piano regolatore portuale consentendo, anche attraverso modalità alternative di gestione dei sedimenti marini, una contrazione dei tempi e dei costi di realizzazione delle opere. Trovano spazio interventi come la demolizione della diga della Meloria che verrà sostituita da una nuova diga ad andamento curvilineo. Inoltre, la realizzazione della diga foranea Nord con nuove opere di protezione del futuro terminal container. Completano il quadro la progettazione del canale di accesso alla nuova area portuale, quella del relativo bacino di evoluzione, e le attività di dragaggio per mettere in comunicazione le aree portuali con il nuovo bacino.

L'Autorità di sistema toscana ha pubblicato una dettagliata mappa del progetto Darsena Europa, divisa per fasi e singoli interventi.