|
napoli 2
16 agosto 2019, Aggiornato alle 11,49
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Click&Boat 2
Armatori

d'Amico, tonfo in Borsa in vista dell'aumento di capitale

Lunedì azioni in calo fino al 31 per cento, poi chiusura in recupero: -20 per cento


Al mercato azionario non è piaciuto l'aumento di capitale annunciato da d'Amico International Shipping. Lunedì la sua quotazione in Borsa è stata sospesa in asta di volatilità dopo aver segnato un calo del 31,3 per cento a 0,094 euro, poi recuperato in giornata fino a -20,7 per cento.

L'11 marzo ci sarà l'assemblea straordinaria dove il consiglio di amministratore proporrà un aumento a 1,750 milioni di azioni, pari a 60 milioni di dollari. L'azionista di controllo (d'Amico International SA), che detiene il 64 per cento del capitale, si è impegnato irrevocabilmente a votare a favore dell'aumento e a sottoscrivere la propria quota. Le nuove azioni avranno uno sconto sul prezzo ex diritto non superiore al 25 per cento.

Al 30 settembre d'Amico aveva un indebitamento netto di 588 milioni di dollari con un rapporto del 73,7 per cento sul valore di mercato della flotta, in aumento rispetto al 66,6 per cento di fine 2017.

-

Tag: d'amico