|
napoli 2
24 giugno 2021, Aggiornato alle 19,22
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Personaggi

Cruise Saudi, Grabenweger e Blazquez manager porti e shorex

Altri due esperti manager nella nuova società del Fondo sovrano dell'Arabia Saudita impegnata a sviluppare le crociere

Barbara Grabenweger e Serafin Blazquez

Dopo i due manager nominati a inizio febbraio, Cruise Saudi accoglie nel proprio organico altri due dirigenti, in questo caso esperti di attività port e shorex, che si uniranno al team di Jeddah questo mese portando con sé un totale di trent'anni di esperienza. 

Si tratta di Barbara Grabenweger, che ha lavorato per Royal Caribbean Group e ITM-Group Mexico, e Serafin Blazquez, ex di Intercruises Shoreside & Port Services e Global Ports Holding. Entrambi guideranno la creazione e l'implementazione di servizi di eccellenza per la rete portuale e shorex di Cruise Saudi. Sia Barbara che Serafin si concentreranno su sostenibilità e innovazione.

Barbara è un'esperta riconosciuta nel settore per lo sviluppo di pacchetti turistici ed escursioni, con un focus su sostenibilità e tutela del patrimonio. Lavorando in partnership con le comunità e le imprese locali e internazionali, Barbara sarà responsabile dello sviluppo di prodotti shorex su misura per ogni singola linea di crociera, nonché della supervisione della qualità e della coerenza dei servizi. Serafin è un esperto di crociere e requisiti operativi per lo sviluppo delle destinazioni. Per esempio, si occuperà del Mar Rosso coinvolgendo i terminal le comunità locali. 

Mark Robinson, chief commercial & operations officer di Cruise Saudi, incarico ricevuto a febbraio, si è detto «entusiasta che Barbara e Serafin si uniscano al nostro team. La loro esperienza sia nelle operations portuali che di shorex sarà estremamente preziosa nell'implementare la visione che Cruise Saudi si propone di offrire al mercato delle crociere». 

Cruise Saudi è una società  interamente controllata dal Public Investment Fund of Saudi Arabia. Svilupperà le infrastrutture e i servizi necessari alla creazione del mercato crocieristico lungo la costa saudita. Attualmente è al lavoro con le autorità regolatorie e ministeriali per la realizzazione di un ecosistema crocieristico sulla terraferma e a bordo delle navi per a rendere la zona una delle destinazioni più promettenti del settore crocieristico a livello globale, rispondeno a una domanda di mercato tutta da rifare dopo un anno di lockdown.

La costa dell'Arabia Saudita rappresenta il punto di collegamento tra le classiche destinazioni del Mediterraneo e numerosi porti dell'Oceano Indiano. Cruise Saudi punta a creare 50 mila posti di lavoro entro il 2035. Gli studi preliminari indicano che la compagnia sarà in grado di accogliere circa 2 milioni di passeggeri annuali.

Tag: nomine - crociere