|
adsp napoli 1
26 febbraio 2024, Aggiornato alle 19,02
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Crollano traffici e ricavi del canale di Suez

A gennaio scorso 793 navi in meno rispetto a gennaio 2023. Per il presidente dell'autorità del canale, Osama Rabie, è una crisi passeggera

Navi neli Laghi Amari, nel canale di Suez (en.wikipedia.org)

A gennaio il traffico del canale di Suez è crollato del 40 per cento, rispetto a gennaio 2023, e del 36 per cento rispetto al mese precedente, dicembre 2023. Lo rende noto la Suez Canal Authority. A gennaio scorso, rispetto a gennaio 2023, i transiti sono stati inferiori per 793 navi.

È l'effetto della crisi del Mar Rosso, che ha deviato la maggior parte dei mercantili provenienti dall'Asia sulla rotta del Capo di Buona Speranza, circumnavigando l'Africa, per raggiungere il Mediterraneo e il Nord Europa.

Crollano quindi anche i ricavi del canale di Suez, pari a 428 milioni di dollari a gennaio scorso, rispetto agli 804 milioni di gennaio 2023.

Osama Rabie, presidente della Suez Canal Authority, si è detto ottimista, sottolineando come questo crollo dei traffici sia temporaneo, essendo esclusivamente legato alla crisi del Mar Rosso.

-
credito immagine in alto

Tag: suez