|
adsp napoli 1
18 maggio 2022, Aggiornato alle 11,37
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Costa Toscana approda a Palermo

Benvenuto inaugurale delle autorità, con il direttore di Costa Zanetti e il presidente del porto Monti, che ha sottolineato i miracoli fatti per permetterle di fare scalo fisso


Costa Toscana, la nuova nave battente bandiera italiana della flotta di Costa Crociere, è arrivata oggi a Palermo per la prima volta nel corso della sua crociera inaugurale, partita da Savona lo scorso 5 marzo. È la prima nave di Costa, e la prima nave da crociera battente bandiera italiana, alimentata a gas naturale liquefatto.

«Il debutto di Costa Toscana è un momento importante nel nostro piano di ripartenza, perché darà il via al ritorno in servizio dell'intera flotta Costa, previsto per la prossima estate. Palermo avrà un ruolo di primo piano nella nostra ripresa, con le tre navi più moderne e innovative della nostra compagnia che faranno scalo regolarmente in questo porto, confermando il nostro impegno per fare crescere il turismo crocieristico nella Sicilia Occidentale. Un impegno reso possibile dal grande lavoro portato avanti dall'Autorità di sistema portuale del Mare di Sicilia Occidentale, che con la West Sicily Gate ci ha consentito di entrare direttamente nella gestione del terminal di Palermo, mettendoci a disposizione infrastrutture adeguate a navi di ultima generazione come Costa Toscana», ha detto Mario Zanetti, direttore generale di Costa Crociere. 

Il presidente dell'Autorità di sistema portuale (Adsp) del Mare di Sicilia occidentale, Pasqualino Monti, ha spiegato che per permettere a Costa Toscana di approdare a Palermo l'Adsp «ha lavorato sodo superando ostacoli che sembravano agli occhi di chiunque insormontabili. Non è stato facile: si è prima di tutto dragato il porto per assicurare fondali adeguati, è stata poi allungata la banchina Vittorio Veneto con il dolphin, sono stati spostati i bacini da 52 mila e 19 mila tonnellate di portata ed è stato salpato il molo sud per rendere più agevole l'ingresso in porto alle navi di grossa stazza. Si è, inoltre, costruito un terminal provvisorio per l'accoglienza dei passeggeri e adesso stiamo per consegnare alla West Sicily Gate, la società che gestisce i nostri terminal, una stazione marittima completamente riqualificata e resa finalmente all'altezza delle nostre ambizioni di traffico. Non esagero se dico che questi, in Italia, si chiamano miracoli».

Costa Crociere è uno dei soci di West Sicily Gate, la società che dall'agosto 2021 è affidataria della concessione demaniale marittima per la gestione delle aree destinate all'ormeggio delle navi da crociera, all'accoglienza dei relativi passeggeri e allo svolgimento di attività terminalistiche nei quattro porti dell'autorità portuale, Palermo, Termini Imerese, Trapani e Porto Empedocle.

Nel 2022 a Palermo faranno scalo ogni settimana le tre navi più recenti della flotta di Costa Crociere, Costa Toscana, Costa Smeralda e Costa Firenze, per un totale di 86 scali, rispetto ai 12 del 2021. Costa Toscana sarà a Palermo tutti i giovedì dal 10 marzo al 28 aprile 2022, per un itinerario di una settimana che visiterà anche Civitavecchia/Roma, Savona, Marsiglia, Barcellona, Valencia.  Dal 5 aprile al 22 novembre 2022, Costa Firenze sarà Palermo ogni martedì per crociere di una settimana a Civitavecchia/Roma, Genova, Marsiglia, Barcellona, Cagliari. Dal 12 maggio 2022 sino a fine inverno 2022-23 sarà la volta di Costa Smeralda, a Palermo ogni giovedì per crociere di una settimana a Civitavecchia/Roma, Savona, Marsiglia, Barcellona, Palma di Maiorca.