|
napoli 2
24 ottobre 2020, Aggiornato alle 12,38
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2

Coronavirus e logistica, fino a 25 miliardi di Pil in fumo

Personale USMAF dimezzato, tonnellate di merce in giacenza, 11 coppie di treni soppresse. Trasporto merci vicino al collasso per Confetra, che ha incontrato la ministra dei Trasporti De Micheli

Personale medico a Busto Arsizio, in provincia di Varese

Tra i 15 e i 25 miliardi di prodotto interno lordo bruciati. Logistica «in totale caos». Personale degli uffici di sanità marittima (USMAF), sia nei porti che negli aeroporti, praticamente dimezzato. Merce in giacenza da «collasso operativo». Il bilancio della logistica italiana, al termine dell'ultimo incontro con la ministra dei Trasporti, Paola De Micheli, tenutosi lunedì pomeriggio a Roma, non promette nulla di buono.

Ad oggi sono 11 le coppie di treni in partenza soppresse. «Siamo il settore che, almeno nell'immediato, sta subendo di più i contraccolpi dell'emergenza Coronavirus. Questo
incontro deve trasformarsi in una task force permanente di reciproco ascolto e coordinamento strutturato, non serve e non basta una episodica riunione», ha detto il presidente di Confetra, Guido Nicolini.

Abbiamo detto, il personale Usmaf negli hub merciologici strategici, porti e aeroporti, è dimezzato, concentrato com'è nelle ultime settimane nel controllo passeggeri ed equipaggio. Sono centinaia di migliaia le pratiche in giacenza. L'incertezza regna sovrana: dai dispositivi di sicurezza obbligatori per i lavoratori nei magazzini e nell'autotrasporto, alle minacciate ordinanze di singole Regioni per interdire al traffico veicolare merci i transiti nelle zone rosse di Lombardia e Veneto. «Una follia», secondo Nicolini, che ha partecipato alla riunione con De Micheli insieme alla vicepresidente vicaria di Confetra, e presidente Fedespedi, Silvia Moretto; ai rappresentanti di alcune delle federazioni aderenti a Confetra: Fedespedi, Fedit, Assologistica, Assiterminal, Fercargo, Assoferr, Anama, Assopostale, Assohandlers.