|
napoli 2
17 gennaio 2022, Aggiornato alle 18,09
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Container, alla Spezia trasporto ferroviario record nel 2021

Lo scalo ligure ha movimentato 8.500 treni nei dodici mesi


Con un incremento del 12% dei teu spostati su ferro, il porto della Spezia stabilisce il suo nuovo record annuale per il trasporto ferroviario container. Nel 2021, per la precisione, ha movimentato 8.500 treni e 125.000 carri, confermandosi tra i primi dieci porti in Europa.

«L'incremento dei treni di oltre l'11 per cento rispetto al 2020 e del 6,6% rispetto al 2019, premia la politica green che stiamo attuando, il lavoro di squadra che si sta consolidando nel porto e il continuo dialogo con il territorio», commenta il presidente della Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale (AdSP MLOR), Mario Sommariva, che prosegue: "Questi numeri avvalorano ulteriormente il recente inserimento della piattaforma intermodale di Santo Stefano di Magra nella proposta di revisione delle reti Ten-T da parte della Commissione Ue, che è funzionale al nostro sistema portuale e al lancio della nostra Zona Logistica Semplificata.

«Nella programmazione che abbiamo delineato nel POT 2022-2024 - continua Sommariva - l'intermodalità è uno dei punti cardine, che stiamo promuovendo grazie alla collaborazione di tutti, assegnando alla AdSP il ruolo di supportare con ogni mezzo tutti gli sforzi tendenti a coniugare la digitalizzazione con la sostenibilità economica, sociale e ambientale di tutte le attività portuali. Quest'anno siamo impegnati a digitalizzare alcuni processi ferroviari, che aggiungeranno ulteriore efficienza alle operazioni, nell'interesse di tutti i soggetti coinvolti nel trasporto su ferro, e incrementeranno la competitività di sistema dei nostri porti, La Spezia e Marina di Carrara».

«Il nostro nuovo record - conclude Sommariva - conferma che il binomio mare-ferro è condizione imprescindibile per realizzare lo sviluppo green del porto, in linea con gli indirizzi strategici che ci siamo prefissati. Ora andiamo avanti ancora più convinti sullo sviluppo di Santo Stefano Magra – conclude Sommariva –, a beneficio di tutta l'economia del territorio».

Tag: porti - bilanci