|
napoli 2
17 settembre 2021, Aggiornato alle 21,12
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Confindustria Nautica, l'assemblea fa il bilancio del 2020

L'approvazione del Correttivo al Codice della Nautica, in vigore dal 22 dicembre, è uno degli importanti risultati ricordati dal presidente dell'associazione


Si è svolta nei giorni scorsi, in modalità telematica, l'assemblea generale di Confindustria Nautica, che ha visto gli imprenditori della nautica da diporto a confronto con i rappresentanti delle istituzioni per una giornata di lavori e di aggiornamento sul comparto, l'approvazione della relazione sulle attività annuali dell'associazione e del bilancio preventivo 2021. L'assemblea si è aperta con l'incontro pubblico "Filiera nautica: l'unione, la forza", introdotto dal presidente di Confindustria Nautica, Saverio Cecchi, che ha ripercorso le attività salienti svolte dall'associazione in rappresentanza di tutta la filiera

Tra i risultati più significativi dell'attività istituzionale, sono stati messi in evidenza:
• l'approvazione del Correttivo al Codice della Nautica, in vigore dal 22 dicembre;
• il provvedimento dell'Agenzia delle Entrate che ha consentito di salvare il Leasing nautico;
• l'esclusione della responsabilità del cantiere costruttore e del fornitore di beni e servizi rispetto alla compliance IVA dell'armatore, prevista nella legge di bilancio;
• la sottoscrizione dell'accordo decennale con le istituzioni locali per l'affidamento a Confindustria Nautica delle aree per l'organizzazione del Salone Nautico;
• i nuovi strumenti di supporto alle imprese nautiche di ICE Agenzia e Simest;
• la risoluzione del contenzioso tra Stato e porti turistici in merito all'applicazione retroattiva dell'aumento dei canoni demaniali, adottata con il Decreto "agosto" del 7 ottobre;
• il chiarimento dell'applicazione dell'IVA turistica dei Marina Resort, anche ai residenti nel medesimo comune in cui si trova il porto;
• la revisione della posizione italiana sul Tier III all'Imo, con la richiesta di sospendere l'applicazione della normativa sulle emissioni di NOx alle navi da diporto <500GT.
 

Tag: :nautica - porti