|
Porto di Napoli
18 dicembre 2018, Aggiornato alle 16,30
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Armatori - Infrastrutture

Coin ceremony per Costa Smeralda, prima nave a gas

Cerimonia a Turku, in Finlandia. La nave in viaggio nell'autunno 2019. Sarà la prima alimentata totalmente a LNG


Si avvicina il giorno della navigazione per Costa Smeralda, la prima nave da crociera alimentata esclusivamente a gas naturale liquefatto (LNG). Mercoledì si è svolta a Turku, in Finlandia, nel cantiere navale Meyer Werft, la tradizionale cerimonia della moneta. Entrerà in servizio nel 2019 e sarà la prima nave da crociera a gas destinata al mercato globale, in particolare quello europeo, Italia inclusa. L'LNG produce bassissime emissioni di particolato e ossidi di zolfo e riduce significativamente l'emissione di ossidi di azoto e anidride carbonica. 

Nel corso della cerimonia alcune monete commemorative sono state posizionate sulla chiglia della nave come simbolo beneaugurante per i membri dell'equipaggio, i passeggeri e i viaggi futuri. Un momento simbolico, parte della tradizione cantieristica navale. «È un momento molto emozionante per noi costruttori navali, perché finalmente i nostri sforzi di progettazione e costruzione iniziano a prendere forma, diventando una vera e propria nave», commenta Jan Meyer, CEO di Meyer Turku.

Ha una stazza di 180 mila tonnellate, 2,600 cabine per un totale di circa 6,600 passeggeri. Nel 2021 è prevista la consegna di una seconda nave, gemella di Costa Smeralda, sempre costruita da Meyer-Turku. Il battesimo di Costa Smeralda avverrà a Savona il 3 novembre 2019. Il giorno dopo partirà per una crociera inaugurale di sei giorni da Savona a Barcellona, Marsiglia e Civitavecchia. Continuerà poi a navigare nel Mediterraneo Occidentale fino ad aprile 2020. 

«Costa Smeralda rappresenta una vera innovazione per il mercato internazionale e contribuisce a stabilire nuovi standard per l'intero settore», secondo Neil Palomba, direttore generale di Costa Crociere, che continua: «La nostra strategia fornirà un grande impulso allo sviluppo dell'LNG come carburante alternativo per il settore crocieristico». Sia le navi Costa che in generale quelle del gruppo a cui appartiene, Carnival Corporation, hanno installati nel 60 per cento della flotta, riferisce l'armatore, filtri di depurazione dei gas di scarico.