|
napoli 2
27 novembre 2021, Aggiornato alle 09,59
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Coin ceremony e prove in mare per Costa Toscana, l'ammiraglia a Gnl

È la seconda nave di Costa Crociere alimentata con gas naturale liquefatto


Due momenti importanti per Costa Toscana, la nuova ammiraglia di Costa Crociere alimentata a gas naturale liquefatto, in costruzione presso i cantieri Meyer di Turku (Finlandia). Oggi nel cantiere Meyer di Turku, in Finlandia, si è svolta la seconda parte della tradizionale "coin ceremony", a cui ha preso parte il comandante della nave, Pietro Sinisi, e il management del cantiere e della compagnia. Seguendo la tradizione marittima, nel corso della cerimonia alcune monete commemorative sono state posizionate sulla nave, come simbolo beneaugurante per i membri dell'equipaggio, per i passeggeri e i viaggi futuri. L'occasione commemorativa giunge a coronamento di un passaggio fondamentale per il completamento della nave.
 
Nelle due settimane precedenti la coin ceremony, Costa Toscana era infatti uscita dai cantieri di Turku per effettuare le prove tecniche in mare, durante le quali la nave ha superato con successo una serie di test di verifica del corretto funzionamento di impianti, apparecchiature e dei motori con propulsione a Lng. Un'altra tappa fondamentale in vista della consegna, prevista a dicembre 2021.Costa Toscana, come la gemella Costa Smeralda, è alimentata a gas naturale liquefatto, la tecnologia attualmente più avanzata nel settore marittimo per abbattere le emissioni, sia in mare sia durante le soste in porto. Il gruppo Costa – che comprende Costa Crociere e AIDA Cruises - è stato il primo al mondo nell'industria delle crociere a credere in questa tecnologia, e può contare al momento su quattro navi alimentate a LNG, di cui due già in servizio, AIDAnova e Costa Smeralda, e due di prossima consegna, Costa Toscana e AIDACosma.

La prima crociera di Costa Toscana partirà da Savona, il 5 marzo 2022, con un itinerario di una settimana che comprende Marsiglia, Barcellona, Valencia, Palermo e Civitavecchia/Roma. Dopo il suo debutto la nuova ammiraglia rimarrà posizionata nel Mediterraneo occidentale per tutto l'anno. Nel corso della stagione estiva visiterà Savona, Civitavecchia/Roma, Napoli, Ibiza, Valencia, Marsiglia, mentre durante la stagione autunnale Palma de Maiorca prenderà il posto di Ibiza.

«Queste ulteriori, importanti tappe nel completamento di Costa Toscana –  ha detto il direttore generale di Costa Crociere, Mario Zanetti – confermano il nostro impegno nel percorso di evoluzione verso un modello di crociera sempre più sostenibile. Allo stesso tempo, Costa Toscana, grazie ai suoi servizi eccellenti e innovativi, saprà attrarre nuovi crocieristi, aiutandoci a consolidare la nostra presenza nel Mediterraneo e il nostro piano di ripartenza graduale».

La nuova ammiraglia è un tributo alla Toscana, frutto di un progetto creativo curato da Adam D. Tihany. Tutto realizzato in Italia: arredamento, illuminazione, tessuti e accessori, disegnati appositamente da 15 partner.