|
adsp napoli 1
02 dicembre 2022, Aggiornato alle 17,37
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Civitavecchia, approvata la variazione al bilancio di previsione 2022

Il comitato di gestione ha anche deliberato il rilascio/rinnovo di 3 autorizzazioni all'esecuzione delle operazioni portuali a Gaeta


La variazione al bilancio di previsione 2022 è stata questa mattina al centro della seduta del comitato di gestione dell'AdSP del Mar Tirreno Centro Settentrionale presieduta da Pino Musolino. Oltre al presidente dell'AdSP e al segretario generale Paolo Risso, erano presenti il componente designato dalla Regione Lazio, Roberto Fiorelli, il componente designato dal Comune di Civitavecchia, Emiliano Scotti, il componente designato da Città Metropolitana Roma Capitale, Pino Lotto, il direttore marittimo del Lazio e comandante della Capitaneria di Porto di Civitavecchia C.V. Filippo Marini, il comandante della Capitaneria di Porto di Roma Fiumicino C.V. Giuseppe Strano e il comandante della Capitaneria di Porto di Gaeta C.F. Angelo Napolitano.

Come detto, il comitato ha deliberato all'unanimità la seconda nota di variazione al bilancio di previsione 2022, per complessivi 2.282.000 euro, relativi a 2 milioni di euro assegnati all'Adsp in legge di Stabilità e a 282.000 euro di maggiori entrate accertate nei primi mesi del 2022 per tasse portuali sulle merci sbarcate nel porto di Civitavecchia. Tra i vari capitoli di spesa incrementati con le predette risorse figurano la copertura fino al mese di settembre delle obbligazioni giuridicamente vincolanti nei confronti del personale dell'ente per l'accordo di II livello (per la cui rinegoziazione, che sarà efficace dal 2023, il comitato ha approvato il relativo atto di indirizzo) e l'istituzione del fondo di incentivo all'esodo previsto nel piano di risanamento e nella procedura di allerta finanziaria e che potrà essere utilizzato anche per incentivi all'esodo di personale ex art. 17.

Il comitato ha poi approvato all'unanimità la relazione annuale per il 2021 ai sensi dell'articolo 9 comma 5 lett. e dell'articolo 16 comma 2 della legge 84/94. Tra gli altri punti all'ordine del giorno, relativi al porto di Gaeta, il comitato ha approvato il rilascio di una concessione demaniale per licenza a favore di E-Distribuzione su lungomare Caboto, per mantenere elettrodotti in cavo interrato ed il rilascio di una concessione di 6 mesi su un'area di 1000 mq nel porto commerciale di Gaeta alla Ditta Offshore Nautica di Buonomo Roberto per svolgere attività di varo ed alaggio, manutenzione elettrica di bordo, allestimento di bordo, manutenzione tappezzerie, coperture e arredi interni.

Infine, il comitato di gestione ha deliberato all'unanimità il rilascio/rinnovo di 3 autorizzazioni all'esecuzione delle operazioni portuali ex art. 16 Legge 84/94 di durata pluriennale nel porto di Gaeta, nel numero massimo attualmente fissato in 5 autorizzazioni. "Mi pare significativo – ha commentato il presidente Musolino - quanto emerge dalla relazione annuale del 2021: nonostante un anno di grandi difficoltà, sia dal punto di vista economico finanziario, che dei traffici, in piena pandemia, è stato compiuto un lavoro che ha offerto soluzioni immediate alle molteplici emergenze a cui l'amministrazione ha dovuto fare fronte, ed ha impostato e programmato l'azione di ristrutturazione, risanamento e rilancio delle attività del network che ha consentito di attraversare un anno così critico senza shock per i porti ed i territori, con un evidente miglioramento nella gestione demaniale e di bilancio e nella programmazione degli interventi dal punto di vista delle infrastrutture".
 

Tag: porti - bilanci