|
napoli 2
09 luglio 2020, Aggiornato alle 18,02
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2

Chiusura sedi ed esuberi, Usb: "Lavoratori Tirrenia scioperano il 10 febbraio"

La decisione dopo il nulla di fatto dell'incontro prenatalizio con i vertici della compagnia


"Dichiarazione della proprietà circa la chiusura delle sedi di Napoli e Cagliari con delocalizzazione delle attività e dichiarazione di circa mille esuberi". Per questo motivo l'Unione Sindacale di Base (Usb), sezione Lavoro Privato Mare e Porti, ha proclamato per il 10 febbraio uno sciopero del personale della Compagnia Italiana di Navigazione-Tirrenia. La decisione non giunge inattesa, soprattutto dopo il nulla di fatto dell'incontro prenatalizio con i vertici della compagnia.

Lo stop dei lavoratori, precisa l'organizzazione sindacale, è infatti proclamato in seguito all'espletamento della "prima fase delle procedure di raffreddamento con esito negativo per mancata comunicazione e la seconda fase per mancato accordo del 20 dicembre 2019 presso la Divisione VI della direzione generale dei rapporti di lavoro e delle relazioni industriali del ministero del Lavoro".

Garantendo i servizi essenziali, lo sciopero sarà così articolato:

Amministrativi: intero turno di lavoro del 10 febbraio 2020

Marittimi: dalle ore 16 del 10 febbraio alle ore 16 dell'11 febbraio