|
adsp napoli 1
03 febbraio 2023, Aggiornato alle 09,44
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori - Personaggi

China Shipowners' Association aderisce all'International Chamber of Shipping

Un membro rilevante dello shipping mondiale entra nell'associazione internazionale degli armatori

Zhang Shouguo, vicepresidente esecutivo della China Shipowners' Association

L'International Chamber of Shipping, l'associazione internazionale degli armatori, accoglie un nuovo membro, la China Shipowners' Association, a pieno titolo dal primo gennaio. Entra nel consiglio di amministrazione della International Chamber of Shipping, che sovrintende alle istanze politiche da presentare agli altri organismi internazionali come l'International Maritime Organization, l'ONU o l'International Labour Organization. 

Fondata nel 1993, la China Shipowner's Association è un'organizzazione di volontariato di categoria i cui membri sono armatori, operatori e gestori di navi mercantili registrate nella Repubblica Popolare Cinese.  Il suo ingresso nell'International Chamber of Shipping rappresenta un evento rilevante per la rappresentanza mondiale delle compagnie marittime, visto che si tratta della prima associazione cinese, a rappresentare una potenza mondiale storicamente restia ad associarsi con altri Paesi, soprattutto occidentali.

Per Emanuele Grimaldi, presidente della International Chamber of Shipping, «in quanto hub dello shipping mondiale, la Cina svolge un ruolo importante. Questa adesione rafforzerà la nostra capacità di lavorare insieme, uniti come un'industria, per affrontare le questioni più urgenti che deve affrontare lo shipping, come la decarbonizzazione. È solo attraverso la collaborazione che avremo successo. Tutti i membri dell'ICS non vedono l'ora di lavorare con la China Shipowner's Association e di migliorare la futura cooperazione con l'industria navale cinese mentre affrontiamo le sfide future per il nostro settore».

Zhang Shouguo, vicepresidente esecutivo della China Shipowners' Association, ha detto che l'adesione è «un trampolino di lancio che potrà contribuire alla globalizzazione costruendo una catena di approvvigionamento sicura e facendo sentire l'industria marittima cinese. Gli armatori cinesi cresceranno insieme ad altre compagnie marittime internazionali. China Shipowner's Association spera inoltre di utilizzare la piattaforma informativa dell'International Chamber of Shipping per fornire maggiore assistenza all'industria marittima cinese e anche il supporto necessario per la transizione verso uno shipping a basse emissioni di carbonio».

Tag: nomine