|
adsp napoli 1
21 giugno 2024, Aggiornato alle 16,03
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

forges4
Armatori

Cerimonia della moneta per "Seabourn Pursuit"

La nave da crociera è stata costruita dal cantiere navale genovese T. Mariotti


Seabourn, leader delle crociere ultra-lusso, ha segnato ieri un altro importante traguardo nella costruzione della sua seconda nave "expedition", Seabourn Pursuit, con la tradizionale cerimonia della moneta nel cantiere navale genovese T. Mariotti. Si tratta di un'antica tradizione marittima in cui una madrina pone delle monete sulla nave come simbolo di buona fortuna per i viaggi futuri. Per Seabourn Pursit, questo ruolo è stato ricoperto da Lynn Narraway, vicepresidente di Seabourn per il Regno Unito e l'Europa e una delle donne che, nella compagnia, ha ricoperto il ruolo di dirigente per più tempo. Narraway ha saldato alla nave una scatola contenente quattro monete commemorative ed è stata affiancata da Robin West, vicepresidente e direttore generale di Seabourn Cruise per il prodotto "expedition", da Marco Bisagno, presidente del cantiere T. Mariotti, e da Marco Ghiglione, amministratore delegato di T. Mariotti. 

Seabourn Pursuit è attualmente in costruzione presso la banchina di Mariotti e nei prossimi mesi concluderà il suo allestimento finale in vista della consegna prevista a fine luglio 2023. A partire dal 12 agosto, Seabourn Pursuit effettuerà cinque crociere nel Mediterraneo prima di intraprendere due viaggi attraverso l'Atlantico e i Caraibi. Il 10 ottobre 2023, la nave arriverà alle Barbados da dove inizierà i suoi viaggi "expedition", portando gli ospiti negli angoli più remoti del mondo, dirigendosi verso sud per esplorare le coste del Sud America, l'Amazzonia e l'Antartide fino alla fine di marzo 2024. 

Dopo la sua stagione inaugurale in Antartide, la nave virerà la sua prua verso il Pacifico Meridionale e l'Australia, dove tra giugno e agosto 2024 proporrà la prima esplorazione della regione del Kimberley, nel nord del Continente. Oltre al Kimberley, Seabourn Pursuit tra marzo e ottobre 2024 visiterà la Papua Nuova Guinea, l'Indonesia e navigherà nel Pacifico Meridionale dal Cile alla Melanesia.

Dopo la sua consegna prevista per quest'estate, Seabourn Pursuit sarà la seconda delle due nuove navi "expedition" varate da Seabourn negli ultimi due anni. La nave lunga 170 metri e progettata per permettere agli ospiti di vivere in un comfort unico di ultra-lusso, è costruita appositamente per ambienti diversi secondo gli standard PC6 Polar Class ed è dotata di hardware e tecnologie all'avanguardia per poter navigare in ogni angolo del mondo.

Inoltre, dispone di più 9.000 metri quadri di spazio sui ponti e di rifiniture speciali in ogni suo angolo: tra queste, aree interne ed esterne per gli ospiti con una vista a quasi 270 gradi e una telecamera GSS Cineflex 4K montata sull'albero del Constellation Lounge in grado di trasmettere immagini fino a 5 miglia di distanza sui monitor situati in tutta la nave. L'offerta è quella dell'esperienza di lusso di una piccola nave, con l'aggiunta di attrezzature che consentono alla compagnia di offrire la sua più ampia gamma di attività "expedition" guidate da un esperto team di 24 persone tra scienziati, studiosi, e naturalisti.