|
adsp napoli 1
24 aprile 2024, Aggiornato alle 19,49
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Carri merci e locomotive, ok dall'Ue per gli aiuti di Stato

La Commissione europea approva un fondo italiano da 125 milioni di euro per l'acquisto di materiale rotabile. Copre quasi un terzo dei costi

(: : Ys [waiz] : :/Flickr)

La Commissione europea ha approvato, ai sensi delle norme dell'Ue in materia di aiuti di Stato, un regime italiano da 125 milioni di euro a sostegno dell'acquisto di nuovo materiale rotabile per il trasporto delle merci. Il regime, che fa parte del piano nazionale italiano per gli investimenti complementari che integrerà il piano italiano per la ripresa e la resilienza con risorse nazionali, mira a modernizzare il parco rotabile utilizzato per il trasporto delle merci, promuovendo così una maggiore sicurezza ed efficienza, il risparmio energetico e una riduzione delle emissioni di anidride carbonica.

L'aiuto assumerà la forma di una sovvenzione diretta per l'acquisto di nuovi carri merci e locomotive. L'importo dell'aiuto per beneficiario coprirà fino al 30 per cento del costo di acquisto, a condizione che lo stesso numero e lo stesso tipo di vecchi veicoli siano rottamati. Qualora le locomotive nuove non sostituiscano quelle vecchie, l'importo dell'aiuto coprirà fino al 20 per cento dei costi di acquisto. Inoltre, i beneficiari riceveranno fino a un milione per veicolo nuovo acquistato. Il regime, che durerà fino al 31 dicembre 2025, sarà aperto alle imprese ferroviarie e alle società di leasing del materiale rotabile utilizzato sul territorio italiano.

-
credito immagine in alto