|
napoli 2
27 novembre 2021, Aggiornato alle 09,59
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Bufera al porto di Napoli, Dassatti si dimette, arriva Angrisano

L'ex presidente, e ora ex commissario dell'Authority, è indagato dalla magistratura assieme ad altre 18 persone. Le accuse: turbativa d'asta, truffa e trattamento di favore nei confronti di aziende morose per canoni di concessione non pagati


11/12. h18.30. Il ministro dei Trasporti Maurizio Lupi ha nominato Felicio Angrisano (nella foto), comandante generale delle Capitanerie di Porto, nuovo commissario dell'Autorità portuale di Napoli. L'incarico avrà una durata di tre mesi.

Bufera al porto di Napoli con dimissioni del Commissario straordinario Luciano Dassatti che è stato coinvolto stamane in un'indagine della magistratura che ha emesso quattro misure interdittive e indagato in tutto 19 persone. Le dimissioni dell'ammiraglio sono state immediatamente inviate al ministro dei Trasporti Maurizio Lupi che dovrà nominare per tempo un nuovo commissario. Il porto, dopo la brutta avventura di ieri, stamane ha avuto un brusco risveglio: turbativa d'asta, truffa e trattamento di favore nei confronti di aziende morose per canoni di concessione sarebbero le accuse addebitate a vario titolo ai 19 indagati. L'inchiesta sul porto è condotta dal pool guidato dall'aggiunto Francesco Greco e dal pm Antonella Fratello.