|
napoli 2
07 luglio 2020, Aggiornato alle 15,57
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Bruxelles: altri quattro anni di alleanze armatoriali

La Commissione europea proroga il Consortia Block Exemption Regulation fino ad aprile 2024

(twitter: @EMLO_Council)

a cura di Paolo Bosso

La Commissione europea ha prorogato per altri quattro anni il Consortia Block Exemption Regulation (CBER), il regolamento che delinea senza particolari strettoie antitrust le condizioni in base alle quali si possono formare i consorzi di trasporto marittimo di linea, le alleanze armatoriali, soprattutto quelle che caricano container. Bruxelles lo ha prorogato fino al 25 aprile 2024. 

In particolare, secondo i calcoli dell'Ue, negli ultimi anni, grazie alle alleanze armatoriali consentite con le eccezioni del CBER,  sia i costi per i vettori che quelli per i clienti sono diminuiti mediamente di quasi un terzo per ogni TEU di container trasportato, mantenendo la stessa qualità dei servizi e la concorrenza, condizioni imprescindibili per il CBER.

Il Consortia Block Exemption Regulation consente agli operatori con una quota di mercato inferiore al 30 per cento, e a determinate condizioni, di concludere accordi di cooperazione per condividere con altri concorrenti i servizi di linea. Questi accordi, però, non possono comprendere la fissazione dei prezzi o la ripartizione del mercato. In poche parole, il CBER non permette la creazione di cartelli. Come sanno gli addetti, i consorzi e le allenze sono molto utili agli armatori per coordinare più efficacemente le compagnie marittime sui vasti servizi transatlantici che trasportano enormi quantità di merce, portando a economie di scala sempre più strutturate, e naturalmente sempre più monopolistiche. Il diritto dell'Unione europea vieta, ovviamente, gli accordi tra società che limitano la concorrenza, come stabilisce l'articolo 101 del Trattato di funzionamento dell'Unione europea, il quale prevede eccezioni quando dall'alleanza ne beneficiano tanto i trasportatori che i clienti, eccezioni i cui criteri per i vettori marittimi sono stati stabiliti nel 2009 col Regolamento 906. Il Consortia Block Exemption Regulation sarebbe dovuto terminare il 25 aprile, dopo esser stato adottato nel 2009 e prorogato di cinque anni nel 2014.

-
credito immagine in alto