|
napoli 2
10 agosto 2020, Aggiornato alle 19,36
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Cultura - Eventi

Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico: "Creiamo la rete dei siti sommersi"

L'idea sarà lanciata ufficialmente a Paestum nel corso dell'evento in programma dal 19 al 22 novembre


Una rete degli "Itinerari culturali dei siti sommersi del Mediterraneo", che comprenda Campania, Puglia, Sicilia, Egitto, Grecia e Israele attraverso i loro siti sommersi. È la proposta suggestiva che sarà lanciata ufficialmente nel corso della ventitreesima edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico, in programma a Paestum dal 19 al 22 novembre. 

Gli organizzatori puntano infatti a collegare i siti sommersi del Parco Archeologico dei Campi Flegrei, delle Tremiti, di Ustica-Egadi-Pantelleria, di Alessandria d'Egitto, di Pavlopetri e di Caesarea Maritima che, spiegano "rappresentano una risorsa chiave per il turismo responsabile e lo sviluppo sostenibile, rispondendo alle attività e ai progetti innovativi richiesti dal Consiglio d'Europa nel quadro dei cinque settori d'azione prioritari, strategici per lo sviluppo locale e la valenza culturale dei territori: cooperazione in materia di ricerca e sviluppo; valorizzazione della memoria, della storia e del patrimonio europeo; scambi culturali e educativi per i giovani europei; pratiche artistiche e culturali contemporanee; turismo culturale e sviluppo culturale sostenibile".