|
napoli 2
28 ottobre 2020, Aggiornato alle 21,53
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Bimco lancia Shiplease, il contratto unitario sales and lease back

Di fronte all'aumento delle operazioni di questo tipo, un nuovo strumento per facilitare vendita e locazione con un form già pronto

La sede di Bimco a Bagsværd, in Danimarca

Rispondendo ai rapidi cambiamenti nei sistemi di finanziamento navali, Bimco ha adottato un nuovo contratto battezzato "Shiplease". È dedicato alle transazioni di vendita e lease back delle navi di seconda mano, anche se può essere adattato alle nuove costruzioni.

Shiplease si affianca ad altri due contratti bilaterali di prestito di Bimco, lo Shipterm e lo Ship Term S, con cui condivide la stessa struttura. È un contratto che permette di velocizzare gli accordi di vendita e i patti di locazione (lease back), che negli ultimi anni sono aumentati, cercando di avvantaggiare entrambe le parti, gli armatori e le società di leasing. Si ispira agli accordi di vendita e locazione sviluppati in Asia. Il gruppo di lavoro che lo ha creato – presieduto dal vicepresidente esecutivo di BW Group, Nick Fell - ha collaborato con le principali compagnie marittime, gli studi legali e di leasing navale dell'Asia.

Sabrina Chao, presidente di Wah Kwong Shipping Holdings Limited, si tratta di un passo «tempestivo» per Bimco «in tempi turbolenti. È importante che gli armatori siano in grado di liberare capitali pur mantenendo la capacità di gestire una nave e commerciare come proprietari con un contratto di locazione a lungo termine. I termini degli accordi stabiliscono una base di facile utilizzo per la negoziazione». Per Wilson Liu, senior director di Minsheng Financial Leasing, «ci sono molti nuovi arrivati sul mercato e avere uno standard industriale è quindi un utile punto di partenza. Gli accordi di questo contratto faciliteranno il processo anche agli esperti».

Tag: bimco