|
Porto di Napoli
16 ottobre 2018, Aggiornato alle 19,30
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Infrastrutture

Bilancio 2017, Fincantieri chiude con 119 milioni di utile

L'Assemblea degli azionisti ha inoltre approvato il "Performance Share Plan 2019-2021


Si è riunita venerdì scorso a Trieste l'Assemblea ordinaria e straordinaria di Fincantieri che ha approvato il Bilancio di esercizio al 31 dicembre 2017, chiuso con un utile di 119,2 milioni di euro. L'Assemblea ha deliberato di destinare l'utile netto dell'esercizio 2017 come segue:


a) a riserva legale il 5% dell'utile netto d'esercizio;


b) alla distribuzione in favore degli Azionisti di un dividendo di euro 1 centesimo per ciascuna delle azioni che risulteranno in circolazione alla data di stacco cedola (21 maggio 2018), escluse le azioni proprie in portafoglio a quella data. Il valore complessivo dell'ammontare dei dividendi, tenuto conto delle azioni in circolazione alla data del 27 marzo 2018 (n. 1.687.412.180), è stimato in Euro 16.874.121,80;


c) la residua parte a riserva straordinaria.


L'Assemblea ordinaria ha altresì deliberato di mettere in pagamento, al lordo delle ritenute di legge, il dividendo di euro 1 centesimo per azione a partire dal 23 maggio 2018, con stacco della cedola n. 1 fissato al 21 maggio 2018 e "record date" il 22 maggio 2018.


L'Assemblea ha inoltre: approvato il "Performance Share Plan 2019-2021"; autorizzato l'acquisto e la disposizione di azioni proprie previa revoca, per quanto già non utilizzata, della precedente autorizzazione assembleare; deliberato in senso favorevole in merito alla prima sezione della Relazione sulla Remunerazione redatta ai sensi dell'art. 123-ter, comma 3, del TUF; autorizzata l'emissione di massime 25.000.000 azioni ordinarie prive di valore nominale, aventi le stesse caratteristiche delle azioni ordinarie in circolazione, a servizio del Performance Share Plan 2019-2021, da attribuire al management della Società e/o delle sue controllate.