|
napoli 2
03 agosto 2021, Aggiornato alle 19,09
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Autotrasporto: scadenze patenti, revisioni, ATO, CQC. Le cose da sapere

Alla scadenza delle proroghe bisognerà farsi trovare pronti. Le osservazioni di Fai-Conftrasporto

(Lav Ulv/Flickr)

Come noto, l'emergenza Covid-19 ha portato inevitabilmente allo slittamento di molte scadenze, tra cui quelle delle patenti e delle revisioni. In aiuto ai suoi associati, Fai-Conftrasporto ha raccolto una serie di considerazioni affinché gli adempimenti non si accavallino tra loro provocando ingolfamenti dei centri autorizzati, compresi quelli delle motorizzazioni.

Alla scadenza della proroga, infatti, si concentreranno le richieste di prenotazione di numerosissimi veicoli senza revisione effettuata, con inevitabili conseguenze per le aziende che avranno usufruito delle proroghe, incorrendo quindi in multe, inibizioni alla circolazione, soprattutto in ambito internazionale. All'estero, infatti, ricorda la Fai, non è valida la sola prenotazione.

In caso di sinistro stradale, per esempio, le compagnie di assicurazione potrebbero rifiutarsi di riconoscere il danno per mancanza di requisiti di legge. Senza considerare il forte impatto sulla sicurezza stradale che avranno centinaia e centinaia di veicoli circolanti senza le periodiche e regolari verifiche.

La proroga riguarda solo la revisione periodica dei veicoli, non comprende né il rinnovo del certificato per il trasporto di merci pericolose, barrato rosa, né il certificato per il trasporto in regime Accord Transport Perissable (ATP).

Analoga considerazione vale sia per i rinnovi di patente che della Carta di Qualificazione del Conducente (CQC). Sarà difficile accontentare contestualmente il gran numero di persone che avranno voluto beneficiare della proroga di scadenza della patente o della carta di qualificazione professionale. Un numero molto elevato di conducenti si ritroverà con i documenti, previsti e obbligatori, non più validi, quindi impossibilitati a continuare a esercitare la professione.

In conclusione, Fai-Conftrasporto consiglia di sottoporre comunque a revisione i veicoli e di non ritardare la conferma di validità della patente o della CQC, utilizzando eventualmente la proroga solo in caso di assoluta necessità o impossibilità. Ne va della sicurezza stradale di tutti.

-
credito immagine in alto