|
napoli 2
23 ottobre 2019, Aggiornato alle 17,06
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Click&Boat 2
Logistica

Autotrasporto, le deduzioni 2018 per le trasferte

Il ministero dell'Economia stabilisce un forfettario di 48 euro


Il ministero dell'Economia e delle Finanze ha reso noto le deduzioni forfettarie per l'autotrasporto relative alle spese non documentate (articolo 66, comma 5, primo periodo, del TUIR). Per il periodo d'imposta 2018 l'agevolazione sarà di  48 euro . Riguarda, rende noto il dicastero, i trasporti effettuati personalmente dall'imprenditore oltre il Comune in cui ha sede l'impresa di autotrasporto merci per conto di terzi e spetta una sola volta per ogni giorno di lavoro, indipendentemente dal numero dei viaggi.

Nel dettaglio, i nuovi importi:
• 48 euro per ogni giorno di svolgimento del trasporto oltre il Comune in cui ha sede l'impresa di autotrasporto merci per conto terzi;
• 16,80 euro (il 35% dell'imposta), per ogni giorno di svolgimento del trasporto nel Comune dove ha sede l'impresa.

Entrambe le misure, ricorda il coordinamento Fai-Conftrasporto, sono state previste a beneficio delle imprese di autotrasporto in contabilità semplificata o ordinaria con ricavi al 2018 non superiori ai 400 mila euro, che operano per i trasporti eseguiti direttamente dall'imprenditore o dal socio della società.