|
adsp napoli 1
14 giugno 2024, Aggiornato alle 15,40
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

forges4
Infrastrutture

Approvata a Genova la riduzione dei canoni concessori

Il comitato di gestione portuale ha deliberato in favore delle aziende che hanno subito un calo del fatturato di almeno il 20% a causa del Covid


La riduzione dei canoni concessori per gli anni 2020/2021 è stata al centro del comitato di gestione dell'Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale, riunitosi ieri a Genova. L'organismo dell'ente portuale ha infatti deliberato a favore dei concessionari che abbiano subito, a causa del Covid-19, un calo del fatturato pari o superiore al 20% nel secondo periodo dell'anno 2020 e nell'annualità 2021 rispetto ai medesimi periodi dell'anno 2019, una riduzione del canone concessorio pari alla quota eccedente il 20% del calo di fatturato subito. La riduzione dei canoni potrà avvenire nel limite massimo complessivo pari a 1,1 milioni di euro.

Nello specifico, per quanto riguarda il periodo 1° agosto - 31 dicembre 2020, viene disposta la riduzione dei canoni ai concessionari che abbiano sottoposto specifica istanza entro la data del 15 gennaio 2021 mentre, per l'annualità 2021, sarà pubblicato nei prossimi giorni sul sito istituzionale dell'ente e sull'Albo pretorio on line dei Comuni della circoscrizione portuale del sistema del Mar Ligure Occidentale apposito avviso pubblico contenente i termini per la presentazione delle domande. Per quanto riguarda la definizione dei canoni concessori 2023, anche tenuto conto di quanto recentemente disposto dal Consiglio di Stato con ordinanza n. 2510 del 16 giugno 2023, il comitato di gestione ha dato mandato agli uffici di provvedere alla fatturazione di un canone provvisorio sulla base degli importi consolidati alla data del 31 dicembre 2022 con riserva di fatturare successivamente l'adeguamento Istat per l'anno 2023.

Nel contesto territoriale del porto di Savona, il board ha espresso parere favorevole alla firma del Protocollo di intesa tra il Comune di Savona e AdSP per "l'attivazione di servizi nell'ambito delle attività estive sul litorale di Savona - stagione balneare 2023" tra cui l'installazione temporanea di bagni chimici e relativo servizio di pulizia e manutenzione presso l'arenile pubblico in piazza Eroi e nelle località Fornaci, Zinola, Margonara e Nattarella; il miglioramento dell'assistenza alla balneazione incluse agevolazioni per i disabili. Su Genova, in tema di potenziamento dell'accoglienza ai crocieristi, il comitato ha approvato l'istanza presentata da Stazioni Marittime che consentirà di allestire delle aree presso ponte dei Mille adibite a servizio taxi per il traffico passeggeri abbattendo contestualmente le barriere architettoniche e agevolando le persone con diversa abilità.

Inoltre, in attuazione del protocollo di Intesa sottoscritto tra Autostrade per l'Italia S.p.a., AdSP ed Ente Bacini S.r.l. il Comitato ha autorizzato l'esecuzione dei lavori di ricollocazione delle aziende operanti nell'area delle riparazioni navali di Levante interferite dalla realizzazione del Tunnel sub-portuale per consentire la prosecuzione delle attività del comparto. Infine, sono stati approvati ulteriori provvedimenti relativi al rilascio e rinnovo di concessioni e autorizzazioni ex art. 24, ex artt. 45 bis e 54, nonché iscrizioni nel Registro ai sensi dell'art. 68 del Codice della Navigazione.

Tag: porti - genova