|
adsp napoli 1
03 febbraio 2023, Aggiornato alle 13,49
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Alta velocità, 2,7 miliardi alla Salerno-Reggio Calabria

Il Consiglio superiore dei lavori pubblici approva due progetti del ministero delle Infrastrutture: la Battipaglia-Romagnano e la Fiumetorto-Lecara, da mettere a gara entro l'anno

(Schnitzel_bank/Flickr)

Il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha approvato due progetti dal valore totale di 4,5 miliardi di euro di Rete Ferroviaria Italiana, capofila del polo infrastrutture del Gruppo FS, destinati ad imprimere un'accelerata allo sviluppo dell'Alta Velocità ferroviaria nel Mezzogiorno. 

Il primo progetto approvato di fattibilità tecnico-economica, scritto dal ministero delle Infrastrutture guidato da Matteo Salvini, riguarda i primi 33 chilometri di strada ferrata tra Battipaglia e Romagnano della Salerno-Reggio Calabria del valore di 2,7 miliardi, finanziato con risorse PNRR. Il lotto 1A Battipaglia-Romagnano, già oggetto di dibattito pubblico, ha lo scopo di creare un raccordo tra la costa tirrenica e quella adriatica.

Il secondo progetto approvato riguarda la tratta Fiumetorto–Lercara, diramazione della linea Palermo-Catania, ultimo lotto funzionale del valore di 1,8 miliardi. 

Le gare saranno pubblicate entro la fine dell'anno con aggiudicazione entro maggio 2023, con l'avvio della successiva progettazione esecutiva e poi dei lavori a partire da giugno 2023.

Entrambi i progetti sono parte integrante del Corridoio della rete TEN-T "Scandinavia-Mediterraneo" che collega Palermo a Helsinki.

-
credito immagine in alto

Tag: ferrovie