|
Porto di Napoli
15 dicembre 2018, Aggiornato alle 12,25
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Armatori

Alibaba si affaccia nello shipping

Accordo tra l'Amazon d'Oriente e Cma Cgm e Zim. Gli armatori sulla piattaforma "OneTouch" per offrire ai caricatori la prenotazione online della merce senza lo spedizioniere


di Paolo Bosso 
 
E alla fine l'e-commerce, dopo essere entrato in competizione con librerie, supermercati, grandi magazzini, fa capolino anche nel campo dei trasporti marittimi, andando (per il momento) a infastidire gli spedizionieri ma anche a soccorrere gli armatori in debito d'ossigeno con un carico che fatica a riempire le portacontainer.

La prima è stata Maersk, a dicembre, stringendo un accordo con la nuova piattaforma cinese Yun Qu Na, per permettere ai caricatori di prenotare la merce direttamente online. Ora tocca all'israeliana Zim e alla francese Cma Cgm che hanno firmato nei giorni scorsi con il colosso asiatico Alibaba, un Amazon d'Oriente con un mercato molto più grosso (500 milioni di account), un accordo per permettere ai clienti di prenotare spazio di carico sulle navi attraverso il servizio OneTouch, dedicato agli esportatori. Anche questa dei due armatori una mossa con cui si spera di migliorare la rendita degli slot di carico, colpita da anni da una bassissima resa sui noli dovuta alla sovracapacità. 

In questa prima fase dell'accordo Zim offrirà prenotazioni online per le linee che da Shanghai vanno in India e Pakistan e da Ziamen verso il Sud America. Il servizio online di Cma Cgm riguarda invece rotte da Qingdao per Barcellona e da Ningbo per Venezia.

Quello delle prenotazioni online degli slot container di bordo attualmente non è un mercato strutturato. «Alibaba è aperto a collaborare con le imprese di logistica che vogliono unirsi alla nostra piattaforma che mira a semplificare i processi per le piccole e medie imprese», ha detto alla Reuters una portavoce di Alibaba. OneTouch, oltre a permettere di gestire la prenotazione del trasporto (via aereo o nave) e a gestire la posizione della merce nel corso del viaggio, funziona anche come uno sportello di sdoganamento.