|
Porto di Napoli
17 gennaio 2019, Aggiornato alle 14,03
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Armatori

Al via navetta Bagnoli-Nisida per i detenuti del carcere

Da luglio a settembre un servizio gratuito aperto anche ai familiari nei giorni di colloquio


Da lunedì primo luglio, fino al 30 settembre, Regione Campania ed Ente Autonomo del Volturno (EAV) attivano in via sperimentale un servizio navetta gratuito, tutti i giorni compresi i festivi, sulla tratta Bagnoli-Nisida-Bagnoli, ad uso esclusivo dei detenuti del penitenziario di Nisida.

Le corse in direzione Nisida partiranno da piazza Bagnoli prevedendo una sola fermata intermedia a via Coroglio, nei pressi dell' ex laboratorio di ceramica, e un'altra vicino l'istituto penitenziario minorile, all'altezza del campo sportivo.

Anche i familiari degli ospiti della struttura penitenziaria minorile potranno beneficiare del servizio navetta nei giorni di colloquio.

Deputato al servizio di controllo e verifica dei passeggeri sarà il personale di Polizia Penitenziaria della base navale nell'ambito dell'accordo di collaborazione.

«Grazie al sostegno della Regione Campania, con il servizio navetta a cura di EAV, siamo in grado di agevolare le attività quotidiane e i rapporti tra i giovani ospiti del penitenziario di Nisida e le loro famiglie, molte delle quali in condizioni di forte disagio economico», ha commentato il dirigente del Centro per la Giustizia minorile della Campania, Maria Gemmabella. «Ci è sembrato doveroso assicurare ai ragazzi di Nisida un collegamento con le strutture esterne presso le quali effettuano attività rieducative e di formazione al lavoro per agevolare il loro reinserimento sociale» ha aggiunto il governatore della Campania, Vincenzo De Luca. «In collaborazione con EAV, stiamo già lavorando per continuare a garantire il servizio navetta ai ragazzi di Nisida e alle loro famiglie anche nel periodo invernale», conclude.