|
Porto di Napoli
16 novembre 2018, Aggiornato alle 11,30
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Eventi

Al Nauticsud convegno Unina dedicato alla città  portuale di Napoli

Si terrà il 16 febbraio alla Mostra d'Oltremare. Organizzato dall'urbanista Schiattarella e dall'economista Milone


Venerdì 16 febbraio, alle 15.30, nella cornice del NauticSud, presso la Mostra d'Oltremare, avrà luogo il seminario dal titolo: "Mare, Porto, Città: Modelli di economia circolare per la produttività territoriale", giunto ormai alla sua terza edizione. 

Il contesto economico e la crescita demografica pongono sfide sempre più pressanti alle città e ai territori. L'innovazione propone, in risposta, un nuovo modello di sviluppo, la cosiddetta "economia circolare", basata su processi collaborativi di simbiosi industriale ed infrastrutturale, e nuovi modelli di business. Autorità ed esperti avranno modo di confrontarsi su soluzioni e modelli innovativi, proposti dall'economia circolare, orientando il focus sulle opportunità di sviluppo che tali modelli possono, e potranno, assicurare alle città portuali, Napoli in primis.

Il seminario è organizzato dall'urbanista Giuseppe Schiattarella e dall'economista dei trasporti Gese Milone, in collaborazione col Centro Interdipartimentale di Ricerca in Urbanistica "Alberto Calza Bini", dell'Universita di Napoli Federico II. 

A fare gli onori di Casa, il presidente della Mostra d'Oltremare, Donatella Chiodo. Porteranno il loro saluto: Maria D'Ambrosio, assessore al Verde e alla Qualità della Vita del Comune di Napoli; Salvatore Visone, presidente dell'Ordine degli Architetti, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Napoli; Edoardo Cosenza, presidente dell'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Napoli.

Il lavori saranno introdotti da Maria Cerreta, coordinatore del Master in Pianificazione e Progettazione Sostenibile delle Aree Portuali, dell'Università Federico II, e saranno moderati da Gese Milone, docente nello stesso Master.

Tra i relatori: Giuseppe Schiattarella (Master in Pianificazione e Progettazione Sostenibile delle Aree Portuali, dell'Università Federico II); Salvatore Boccia (Presidente della VI Municipalità del Comune di Napoli); Giovanni Cestari (Direttore del Servizio Ambiente, Tutela del Territorio e del Mare, del Comune di Napoli); Giorgio Zinno (Sindaco del Comune di San Giorgio a Cremano); Arianna Buonfanti (SRM – Studi e Ricerche per il Mezzogiorno – Intesa Sanpaolo); Antonio Acierno (Dipartimento di Architettura dell'Università Federico II); Pasquale De Toro (Direttore del Centro Interdipartimentale di Urbanistica "Alberto Calza Bini" – Federico II); Massimo Clemente (Istituto di Ricerca su Innovazione e Servizi per lo Sviluppo – CNR); Giuseppe Gaeta (Direttore dell'Accademia delle Belle Arti di Napoli).
Le conclusioni saranno affidate a Luigi Fusco Girard (Istituto di Ricerca su Innovazione e Servizi per lo Sviluppo – CNR) ed a Pietro Spirito (Presidente dell'Autorità di Sistema Portuale del Tirreno Centrale).