|
napoli 2
05 agosto 2020, Aggiornato alle 18,46
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Eventi

Al Nauticsud convegno Unina dedicato alla città  portuale di Napoli

Si terrà il 16 febbraio alla Mostra d'Oltremare. Organizzato dall'urbanista Schiattarella e dall'economista Milone


Venerdì 16 febbraio, alle 15.30, nella cornice del NauticSud, presso la Mostra d'Oltremare, avrà luogo il seminario dal titolo: "Mare, Porto, Città: Modelli di economia circolare per la produttività territoriale", giunto ormai alla sua terza edizione. 

Il contesto economico e la crescita demografica pongono sfide sempre più pressanti alle città e ai territori. L'innovazione propone, in risposta, un nuovo modello di sviluppo, la cosiddetta "economia circolare", basata su processi collaborativi di simbiosi industriale ed infrastrutturale, e nuovi modelli di business. Autorità ed esperti avranno modo di confrontarsi su soluzioni e modelli innovativi, proposti dall'economia circolare, orientando il focus sulle opportunità di sviluppo che tali modelli possono, e potranno, assicurare alle città portuali, Napoli in primis.

Il seminario è organizzato dall'urbanista Giuseppe Schiattarella e dall'economista dei trasporti Gese Milone, in collaborazione col Centro Interdipartimentale di Ricerca in Urbanistica "Alberto Calza Bini", dell'Universita di Napoli Federico II. 

A fare gli onori di Casa, il presidente della Mostra d'Oltremare, Donatella Chiodo. Porteranno il loro saluto: Maria D'Ambrosio, assessore al Verde e alla Qualità della Vita del Comune di Napoli; Salvatore Visone, presidente dell'Ordine degli Architetti, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Napoli; Edoardo Cosenza, presidente dell'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Napoli.

Il lavori saranno introdotti da Maria Cerreta, coordinatore del Master in Pianificazione e Progettazione Sostenibile delle Aree Portuali, dell'Università Federico II, e saranno moderati da Gese Milone, docente nello stesso Master.

Tra i relatori: Giuseppe Schiattarella (Master in Pianificazione e Progettazione Sostenibile delle Aree Portuali, dell'Università Federico II); Salvatore Boccia (Presidente della VI Municipalità del Comune di Napoli); Giovanni Cestari (Direttore del Servizio Ambiente, Tutela del Territorio e del Mare, del Comune di Napoli); Giorgio Zinno (Sindaco del Comune di San Giorgio a Cremano); Arianna Buonfanti (SRM – Studi e Ricerche per il Mezzogiorno – Intesa Sanpaolo); Antonio Acierno (Dipartimento di Architettura dell'Università Federico II); Pasquale De Toro (Direttore del Centro Interdipartimentale di Urbanistica "Alberto Calza Bini" – Federico II); Massimo Clemente (Istituto di Ricerca su Innovazione e Servizi per lo Sviluppo – CNR); Giuseppe Gaeta (Direttore dell'Accademia delle Belle Arti di Napoli).
Le conclusioni saranno affidate a Luigi Fusco Girard (Istituto di Ricerca su Innovazione e Servizi per lo Sviluppo – CNR) ed a Pietro Spirito (Presidente dell'Autorità di Sistema Portuale del Tirreno Centrale).