|
napoli 2
06 agosto 2020, Aggiornato alle 17,38
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori - Infrastrutture

A Msc Crociere il 50 per cento di Palumbo Malta. Via libera Antitrust

Per l'Autorità garante della concorrenza e del mercato l'operazione non crea concentrazioni, sia un contesto locale che internazionale, perché rivolta alla riparazione

Il cantiere navale Palumbo Malta

L'Autorità garante della concorrenza e del mercato (AGCM) ha dato il via libera all'acquisizione da parte del gruppo Msc Cruises del cinquanta percento di Palumbo Malta, il cantiere di costruzione e riparazione navale del gruppo napoletano Palumbo.

L'operazione, quindi, secondo l'autorità nazionale, non ha un impatto particolare sul mercato. Interessa, nello specifico, precisa sul Bollettino del 30 giugno, «l'attività di riparazione navale, a sua volta distinguibile in riparazione e manutenzione delle navi in servizio (fleet time maintenance) e in piccola trasformazione su navi civili». Non c'è concentrazione particolare con questo nuovo equilibrio societario, sia nel caso di un mercato internazionale che locale, «la valutazione dell'operazione non muterebbe», scrive l'AGCM. 

Nell'attività di riparazione navale, Palumbo Malta - di cui fanno parte Palumbo Malta Shipyard e Palumbo Shipyard - detiene una quota del 5 per cento mentre Msc Cruises non è presente, «pertanto l'operazione non è idonea ad alterare la struttura concorrenziale del mercato».