|
adsp napoli 1
26 febbraio 2024, Aggiornato alle 19,02
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

A Livorno potenziato lo Sportello Unico Amministrativo dell'Authority portuale

La struttura svolge funzione unica di front-office rispetto ai soggetti deputati ad operare in porto


Dopo un breve periodo di rodaggio, l'Autorità di Sistema Portuale si appresta a potenziare il proprio Sportello Unico Amministrativo, che in base alla legge di riordino delle Autorità Portuali, il Dlgs 169/2016, dal 1° gennaio del 2022 svolge funzione unica di front-office rispetto ai soggetti deputati ad operare in porto. L'AdSP ha infatti lanciato una nuova piattaforma online (sua.portialtotirreno.it), basata sulla soluzione Cloud Salesforce, per innovare e migliorare i servizi al pubblico (imprese e cittadini) e favorire la progressiva dematerializzazione di tutte le pratiche gestite nei porti di riferimento; la scelta da parte dell'ente della soluzione è strategica, inserendosi infatti in un percorso di ottimizzazione e di razionalizzazione e di migrazione di altri servizi e punto di interoperabilità con altre istituzioni.

Sono una ventina, destinate a superare le trenta entro fine anno, le procedure che da oggi possono essere gestite attraverso il SUA, con l'introdotta possibilità da parte degli operatori portuali e dei soggetti interessati di consultare il catalogo dei procedimenti, accedere ai servizi digitali, presentare le pratiche per il rilascio e il rinnovo delle concessioni e delle autorizzazioni, monitorarne lo stato di lavorazione e pagare eventuali oneri.

"Grazie alla nuova piattaforma siamo riusciti ad ottimizzare i nostri sistemi informatici e a implementare il livello di interazione con la comunità portuale di riferimento, con un previsto incremento dell'efficienza, dell'efficacia e dell'econnomicità dell'azione amministrativa" ha spiegato il segretario generale dell'AdSP, Matteo Paroli.

Paroli ha sottolineato come l'implementazione dei servizi digitali stia avendo ricadute positive anche sulle attività di controllo e supervisione dello svolgimento del lavoro portuale. Risale infatti a pochi mesi l'ultimo aggiornamento del SUA, attraverso il quale sono state completamente automatizzate le istruttorie per la comunicazione alla AdSP della lista dei dipendenti avviati ai turni di lavoro in porto (gli avviamenti) e per la presentazione delle istanze di autorizzazione allo svolgimento delle operazioni e dei servizi portuali.

"L'ultimo aggiornamento, battezzato col nome di LA.PO. (LAvoro POrtuale), ha di fatto favorito una maggiore tutela del personale e un efficientamento delle attività di analisi in relazione all'efficienza operativa degli scali portuali e all'adeguatezza degli organici delle imprese stesse" ha aggiunto il segretario generale dell'ente portuale, sottolineando che "l'Amministrazione ha fatto della digitalizzazione uno dei capisaldi della propria strategia di crescita e trasformazione, elemento indispensabile per erogare servizi di qualità e favorire una migliore interazione tra l'ente, le imprese e i cittadini".

Grazie al progetto, messo a punto dalla direzione informatica dell'Ente in collaborazione con le direzioni interessate dai processi, gli operatori portuali e i cittadini possono non soltanto espletare tutte le pratiche in modalità completamente digitale ma possono contattare l'AdSP tramite uno qualsiasi dei molti canali a loro disposizione e ricevere un servizio di assistenza più rapido grazie a una visione unica del proprio profilo dell'utente.

"La trasformazione digitale è certamente la sfida più importante che tutte le organizzazioni, pubbliche e private, devono affrontare. La creazione di piattaforme in grado di unificare dati e informazioni rende le amministrazioni più efficaci ed efficienti nelle azioni nei confronti dei vari pubblici. Questa è l'area in cui Salesforce può portare grande valore. - ha spiegato Paolo Bonanni Country Leader Salesforce per la Pubblica Amministrazione - Siamo molto felici e orgogliosi di poter accompagnare l'Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale in questo percorso insieme al nostro partner Skylabs. Il progetto agevolerà la collaborazione cross dipartimentale a vantaggio di una migliore visibilità di tutte le pratiche. Inoltre grazie a una reportistica avanzata l'amministrazione potrà ottenere informazioni chiave per rendere più efficace il processo decisionale".  

Tag: porti - livorno