|
napoli 2
24 luglio 2021, Aggiornato alle 15,43
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture - Logistica

A Fiumicino e Ciampino nuova certificazione per la sostenibilità

Aeroporti di Roma punta ad azzerare le emissioni di Co2 entro il 2030

Aeroporto di Fiumicino

Gli aeroporti di Fiumicino e Ciampino sono i primi in Europa ad aver ottenuto la più alta certificazione Airport Carbon Accreditation 4+ "Transition" di ACI Europe sulla riduzione delle emissioni dirette e indirette di Co2 negli scali aerei. In considerazione del carattere carbon intensive del settore aviation e per preservare la connettività del futuro, la strategia di Aeroporti di Roma è orientata alla rapida de-carbonizzazione degli scali che gestisce. L'ambizioso obiettivo è quello di azzerare le emissioni di Co2 entro il 2030, in largo anticipo rispetto ai riferimenti europei di settore, con un piano principalmente rivolto a fonti rinnovabili e mobilità elettrica.

Aeroporti di Roma concorre alla diminuzione delle emissioni complessive dei vari stakeholder che operano in aeroporto, come quelle delle compagnie aeree, mettendo a disposizione dei vettori entro il 2024 carburanti sostenibili (Sustainable Aviation Fuel) in grado di diminuire le emissioni del 60-80%. Inoltre, la società favorirà la mobilità elettrica, con l'installazione di almeno 500 colonnine di ricarica per i veicoli elettrici, rinnovando completamente la propria flotta; presto saranno anche costruite in aeroporto due grandi centrali fotovoltaiche per una potenza complessiva di 60 MW. Infine, il Leonardo da Vinci – unico aeroporto al mondo ad essere premiato da UNWTO sulla sostenibilità, è stato anche il primo ad aderire all'EP-100 di "The Climate Group", l'iniziativa globale del gruppo The Climate sull'uso più intelligente dell'energia, con l'impegno di aumentare entro il 2026 la propria produttività energetica del 150%.
 

Tag: aeroporti