|
adsp napoli 1
23 settembre 2022, Aggiornato alle 21,13
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

9 mila treni tra Cina ed Europa in sette mesi. Un record

Solo a luglio i convogli movimentati da China State Railway Group sono stati 1,517. Crescono anche quelli in eastbound. Il primo agosto la prima spedizione con parti di automobili su misura


Quasi 9 mila treni merci sono transitati tra la Cina e l'Europa nei primi sette mesi dell'anno, tra gennaio a luglio. Lo rende noto China State Railway Group, il principale gestore (di Stato) ferroviario cinese. Un dato notevole se si considera il volume movimentato nello stesso periodo fino a cinque anni fa. Cresce anche la direttrice eastbound, dall'Europa alla Cina, con i viaggi incrementati del 12 per cento.

Sono stati movimentati 8,990 convogli per la precisione, in crescita del 3 per cento sui primi sette mesi del 2021, hanno movimentato complessivamente 869 mila TEU in container, registrando un incremento del 4 per cento. Di questi, 1,517 convogli sono stati operati a luglio, con 149 mila TEU trapostati, un tasso di crescita rispettivamente dell'11 e del 12 per censo su base annua. Entrambe le cifre sono massimi storici per il transito ferroviario lungo la direttrice commerciale terrestre euroasiatica. 

Il primo agosto un treno carico di parti di automobili, inclusi parabrezza e pneumatici, è partito da Changchun, nella provincia di Jilin, e dovrebbe arrivare a Norimberga, in Germania, il 27 agosto. È stato il primo treno merci Cina-Europa riempito con parti di automobili su misura, per un valore di circa 2,3 milioni di dollari.
 
Negli ultimi anni, tramite China State Railway Group, il governo cinese ha investito parecchio per infrastrutturare ferroviariamente la zona occidentale del Paese, anche nell'ottica del trasporto combinato tra porti e treni. In particolare, è stata ottimizzata la logistica, come per esempio la restituzione dei container vuoti, ottimizzando il flusso tra consegna delle merci e ritorno dei convogli, viaggi di andata e ritorno. I porti ferroviari che confinano con i paesi vicini, come Manzhouli nella regione autonoma della Mongolia interna e Alataw Pass nella regione autonoma dello Xinjiang Uygur, hanno migliorato notevolmente le loro infrastrutture.

-
credito immagine in alto

Tag: cina - container - treni