|
adsp napoli 1
04 ottobre 2022, Aggiornato alle 08,32
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Traghetto autonomo, Nippon Foundation completa con successo il primo test dimostrativo

La prova ha previsto un attracco e sbarco senza equipaggio utilizzando movimenti di virata e retromarcia e navigazione ad alta velocità fino a 26 nodi


La Nippon Foundation, insieme a Mitsubishi Heavy Industries e Shin Nihonkai Ferry, annuncia di aver completato con successo in Giappone un test dimostrativo dei primi sistemi al mondo di navigazione marittima completamente autonomi su un grande traghetto per auto. La prova faceva parte di MEGURI 2040, un progetto lanciato dalla fondazione nel febbraio 2020 attraverso il supporto di cinque consorzi, che condurranno tutti test dimostrativi per verificare i loro sistemi di navigazione autonomi da gennaio a marzo 2022. 

L'operazione è stata effettuata nelle acque del Kyushu settentrionale su un traghetto di 222 metri, con attracco e sbarco autonomi nei porti utilizzando movimenti di virata e retromarcia e navigazione ad alta velocità fino a 26 nodi (circa 50 chilometri/ora). L'avanzato sistema operativo completamente autonomo presenta altre nuove tecnologie, inclusi sensori per rilevare altre navi che utilizzano telecamere a infrarossi, un sistema di monitoraggio remoto del motore e un sofisticato sistema di sicurezza informatica.

La ricerca e lo sviluppo di una navigazione navale completamente autonoma ha lo scopo di affrontare le questioni marittime, tra cui la carenza di equipaggio e la prevenzione degli incidenti. Si prevede che questa diventerà anche una industria futura, spiega Nippon Foundation, attraverso la quale il Giappone avrà modo di dimostrare al mondo le sue tecnologie avanzate in settori quali la tecnologia dell'informazione e della comunicazione, l'intelligenza artificiale e la tecnologia di analisi delle immagini.