|
adsp napoli 1
24 aprile 2024, Aggiornato alle 19,49
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

T. Mariotti consegna Seabourn Pursuit

Seconda expedition cruiser di lusso per la compagnia crocieristica Seabourn. Ad agosto sarà posizionata nel Mediterraneo, per poi da ottobre passare alle Barbados da dove partirà per i giri del mondo


Il cantiere navale genovese T. Mariotti ha consegnato alla compagnia crocieristica statunitense Seabourn Pursuit, seconda expedition cruiser di lusso. 

Seabourn Pursuit offre un'esperienza crocieristica da yacht, con a bordo un gruppo di 24 persone tra scienziati, studiosi, e naturalisti che guideranno i passeggeri alla scoperta dei luoghi visitati dalla nave, che ha tra le altre cose la certificazione PC6 Polar Class, cioè può navigare in acque polari, oltre che in tutto il resto del mondo. Seabourn Pursuit ha quasi 2,800 metri quadrati di spazio sui ponti e di rifiniture speciali in ogni suo angolo. Tra queste, aree interne ed esterne per gli ospiti con una vista a quasi 270 gradi e una telecamera GSS Cineflex 4K montata sull'albero del Constellation Lounge in grado di trasmettere immagini fino a 5 miglia di distanza sui monitor situati in tutta la nave.

A partire dal 12 agosto prossimo Seabourn Pursuit effettuerà cinque crociere nel Mediterraneo prima di intraprendere due viaggi attraverso l'Atlantico e i Caraibi. Il 10 ottobre prossimo arriverà alle Barbados da dove inizierà i suoi viaggi "expedition", portando gli ospiti negli angoli più remoti del mondo, dirigendosi verso sud per esplorare le coste del Sud America, l'Amazzonia e l'Antartide fino alla fine di marzo 2024.

Dopo la stagione inaugurale in Antartide, la nave si dirigerà verso le isole del Pacifico meridionale e infine verso l'Australia, dove inizierà la prima esplorazione della regione del Kimberley nel Territorio del Nord e nell'Australia Occidentale tra giugno e agosto 2024. Oltre al Kimberley, la Seabourn Pursuit visiterà Papua Nuova Guinea, Papua Occidentale, Indonesia e navigherà nel Pacifico meridionale tra il Cile e la Melanesia tra marzo e ottobre 2024.

«Sono onorata di condividere questo incredibile momento con tutta la famiglia Seabourn, dando il benvenuto nella nostra flotta a Seabourn Pursuit, la nostra seconda nave expedition ultra lusso, così tanto attesa», ha detto Natalya Leahy, presidente di Seabourn, durante la cerimonia di consegna, svoltasi oggi a Genova presso il cantiere T. Mariotti.

«Un ulteriore capolavoro prestigioso per la cantieristica italiana firmato da T. Mariotti che dimostra ancora una volta la nostra leadership in questo segmento, ormai consolidata», commenta Marco Ghiglione, amministratore delegato di T. Mariotti.