|
napoli 2
24 luglio 2021, Aggiornato alle 15,43
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Personaggi

Scompare Vincenzo Sticco, spedizioniere di Napoli

52 anni, figlio di Antonio, fondatore della Sticco Sped. Era una figura di riferimento della portualità e della logistica in Campania. Il ricordo di Confetra-Accsea


Improvvisamente è venuto a mancare ai suoi cari Vincenzo Sticco, bravo ed esperto spedizioniere di Napoli, titolare della società di spedizioni internazionali SticcoSped. 52 anni, figlio di Antonio, fondatore dell'azienda, Enzo è stato una figura di riferimento della portualità e della logistica in Campania. Noi dell'Avvisatore Marittimo di Napoli lo ricordiamo con affetto e commozione.

Un caro amico, spontaneo, sorridente, sempre disponibile. Ci stringiamo fraternamente al dolore della famiglia Sticco ed in particolare al padre Antonio e alle sorelle Lucia e Rosaria che assieme ad Enzo ne condividevano l'attività e spesso le intense lunghe ore di lavoro. L'improvvisa scomparsa ha destato commozione e sgomento tra la portualità campana. Di seguito il messaggio di cordoglio dell'Accsea-Confetra.

«Un grave lutto ha colpito la nostra Accsea-Confetra. È venuto a mancare Vincenzo Sticco, figlio del nostro past president Antonio e fratello di Maria Rosaria e Lucia. Vincenzo era componente del nostro direttivo. Tutti gli associati, unitamente al presidente nazionale, Guido Nicolini, al segretario Ivano Russo e ai dirigenti regionali, sono vicini e si stringono al dolore della famiglia tutta con affetto».

Tag: napoli