|
adsp napoli 1
13 aprile 2024, Aggiornato alle 12,00
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Royal Caribbean sospende le toccate in Israele

Cancellati gli approdi ad Haifa di "Rhapsody of the Seas". Crocieristi rimborsati con formula totale

(bvi4092/Flickr)

Royal Caribbean sospende gli approdi nei porti israeliani a causa dello scoppio della guerra nei territori della Palestina, iniziata all'alba di sabato scorso. Ci si aspetta che, finché perdurerà la guerra, tutte le compagnie crocieristiche sospendano gli approdi israeliani. Al momento, comunque, solo Royal Caribbean ha ufficializzato la decisione.

Le partenze del 9 e del 13 ottobre di Rhapsody of the Seas, afferma la compagnia statunitense, sono state cancellate. Avrebbero dovuto toccare, all'andata e al ritorno, il porto di Haifa, in Israele. «Abbiamo monitorato da vicino la situazione geopolitica in Israele, tenendo presente la vostra sicurezza e il vostro benessere», afferma Royal Caribbean in una nota che ha avviato il rimborso totale per tutti i passeggeri, incluse eventuali escursioni prenotate e più in generale i servizi di bordo.

Rhapsody of the Seas avrebbe dovuto salpare da Haifa verso Cipro e Grecia per una crociera di 4 e 5 notti.

Sono stati modificati anche gli itinerari della nave Odyssey of the Seas e della nave Celebrity Aprex della compagnia Celebrity Cruises, parte del gruppo Royal Caribbean.

-
credito immagine in alto