|
napoli 2
18 settembre 2020, Aggiornato alle 20,19
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Primo Consiglio di amministrazione per Naviris

La joint Fincantieri-Naval Group è pienamente operativa. Si occuperà da subito dei cacciatorpedinieri Horizon


Si è tenuto il primo Consiglio di amministrazione di Naviris, la joint venture tra Fincantieri e Naval Group. «Questa partnership consolida il desiderio condiviso delle due società di costruire un futuro di eccellenza per l'industria navalmeccanica e per le Marine», si legge in una nota di Fincantieri.

«L'alleanza - prosegue la nota - è la naturale evoluzione della partnership storica tra due leader mondiali». Naval Group e Fincantieri hanno infatti già collaborato in passato: negli anni Novanta, con il programma di cacciatorpediniere per la difesa aerea Horizon (quattro navi), e attualmente nella realizzazione del programma di fregate multi-missione FREMM, che va avanti dal 2005 e finora ha portato alla realizzazione di venti navi.

Naviris apre la strada al consolidamento della difesa navale europea in risposta alla crescente pressione dei concorrenti mondiali. L'obiettivo è creare un punto di riferimento mondiale, soprattutto europeo, per la navalmeccanica dedicata alla Difesa. I primi studi riguarderanno l'ammodernamento di "mezza vita" dei cacciatorpediniere classe Horizon francesi e italiani, nonché progetti europei, come lo sviluppo di una corvetta europea per il pattugliamento di nuova generazione. In generale, Naviris si occuperà di progetti comuni di ricerca e sviluppo; prime contractorship e design authority; ottimizzazione delle forniture.

È una società in joint venture 50/50. Ha sede a Genova e una controllata situata a Ollioules, in Provenza. In questa prima fase si concentrerà su progetti bilaterali e commesse estere. Giuseppe Bono, amministratore delegato di Fincantieri, è il presidente, Hervé Guillou, presidente e direttore generale di Naval Group, è membro del Consiglio di Amministrazione di Naviris. Completano il quadro dirigenziale Claude Centofanti, Chief Executive Officer, ed Enrico Bonetti, Chief Operational Officer. Le società controllanti sono rappresentate in modo paritetico nel CdA.

«Siamo grati ai nostri governi per l'incondizionato sostegno ricevuto per la creazione di un nuovo leader europeo nel settore strategico della difesa navale. Insieme accelereremo il nostro progresso tecnologico e manterremo i nostri principali fattori di differenziazione combinando le nostre capacità di ricerca e sviluppo, rinnovando i prodotti a vantaggio dei nostri clienti. Naviris apre la strada per la costruzione di una vera difesa navale europea», commentano congiuntamente Bono e Guillou.