|
adsp napoli 1
22 aprile 2024, Aggiornato alle 16,27
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Porto di Venezia: un milione di crocieristi nel 2027

L'ex secondo scalo italiano del turismo di settore sta risalendo la china. I dati dell'apparato commissariale guidato da Fulvio Lino Di Blasio

(Bruce Tuten/Flickr)

Nei prossimi quattro anni il porto di Venezia potrebbe tornare ai livelli pre-pandemia nel turismo crocieristico: se quest'anno la previsione è di 500 mila passeggeri movimentati (contro i 238 mila del 2021), nel 2027 sono previsti un milione di passeggeri. Sono le stime pubblicate nei giorni scorsi a Venezia dall'apparato commissariale per la realizzazione degli approdi, che vede a capo il presidente dell'autorità portuale, Fulvio Lino Di Blasio.

Quest'anno le compagnie che scalano quello che fino al 2019 era il secondo porto italiano crocieristico dopo Civitavecchia saranno 24, in aumento del 14 per cento. Crescono anche le navi in scalo, 47, quindici in più dell'anno scorso.

Il piano di emergenza del polo industriale di Porto Marghera, a Venezia, è stato aggiornato a febbraio includendo gli ormeggi provvisori delle grandi navi da crociera, che si sono spostate lì da quando ad agosto del 2021 non possono più transitare nel canale di San Marco e in quello di Giudecca per non turbare l'ecosistema e rendere meno esposta alle manovre portuali il centro storico della città.

-
credito immagine in alto

Tag: venezia