|
napoli 2
27 novembre 2020, Aggiornato alle 19,26
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Personaggi

Porto di Civitavecchia recupera 7 milioni. Segreteria Macii ancora sospesa

Il Comitato di gestione chiede la fine del conflitto con di Majo e solleva dubbi sulla legittimità delle dimissioni per giusta causa

Roberta Macii e Francesco Maria di Majo, segretaria generale e presidente dell'Autorità di sistema portuale Centro-Settentrionale

Resta ancora sospesa la segreteria generale dell'Autorità di sistema poruale che fa capo a Civitavecchia. Oggi si è concluso il Comitato di gestione dell'ente degli scali commerciali della Capitale, guidato da Francesco Maria di Majo, che presentava all'ordine del giorno, la risoluzione consensuale del rapporto contrattuale con la segretaria generale Roberta Macii.

A inizio agosto Macii si è dimessa per giusta causa dalla carica, senza che ne sia stata resa nota la ragione. I membri del Comitato di gestione, rende noto l'Autorità di sistema portuale del Tirreno Centro-Settentrionale, «hanno espresso perplessità in merito alla procedura adottata auspicando una verifica della legittimità presso gli organi competenti dello Stato. Hanno, inoltre, invitato le parti a ricercare un punto di equilibrio per un eventuale proseguimento dei rapporti lavorativi. Il presidente di Majo si è, quindi, impegnato a fornire un pronto riscontro alle richieste pervenute». 

La buona notizia è che nelle casse dell'Adsp torneranno un po' di soldi. Con ordinanza di ieri, il Tribunale di Civitavecchia ha disposto lo svincolo da pignoramento di crediti dell'Autorità di sistema portuale nei confronti di terzi pari a circa 7 milioni di euro. «Si evidenzia come, ancora una volta, siano infondate le considerazioni di quanti hanno paventato il rischio default dell'AdSP», ha commentato di Majo. 

Tra i punti in discussione del Comitato di gestione anche il piano dei servizi e tariffario del secondo semestre di quest'anno, relativo alla concessione della società di interesse economico generale Port Mobility, approvata dai rappresentanti di Regione, Città Metropolitana e Comune di Civitavecchia, tenendo conto della ripresa estiva del traffico di passeggeri e mezzi di luglio e agosto.