|
napoli 2
28 ottobre 2021, Aggiornato alle 21,20
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Naviris ottiene la ISO 9001:2015 e la AQAP 2110

Due importanti certificazioni per realizzare mezzi navali destinati alla Nato e alla Difesa di Francia e Italia


Naviris, la società navalmeccanica fifty-fifty tra l'italiana Fincantieri e la francese Naval Group, ottiene dal Lloyd's Register le certificazioni ISO 9001:2015  E AQAP 2110, fondamentali per fornire mezzi navali per la Nato e la Difesa, il campo di specializzazione dell'operatore multinazionale.

«Queste certificazioni – si legge in una nota congiunta - sono un ulteriore passo in avanti nello sviluppo della joint venture, il cui scopo è gestire programmi di esportazione e cooperazione per navi di superficie oltre che progetti di ricerca e sviluppo».

Attualmente Naviris, nata un anno fa, ha due contratti aggiudati da OCCAR, l'organizzazione congiunta per la cooperazione in materia di armamenti stipulata tra Francia, Germania, Italia e Regno Unito nel 1996 (a cui si sono aggiunte altre nazioni negli anni successivi, anche extra Ue). Il primo è un programma di 5 progetti richiesti da Francia e Italia, di giugno scorso; l'altro è uno studio di fattibilità per l'ammodernamento di mezza vita dei quattro cacciatorpediniere classe Horizon, stipulato a luglio.

I prossimi passi importanti per Naviris consisteranno nel contribuire a nuovi progetti europei. In particolare, il progetto EPC – European Patrol Corvette, una collaborazione tra i principali Paesi marittimi europei per realizzare unità di nuova generazione, finanziato dalla Commissione europea attraverso il Fondo Europeo per la Difesa.