|
adsp napoli 1
24 maggio 2024, Aggiornato alle 11,47
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

forges4
Armatori

Metanolo, Hapag-Lloyd e Seaspan convertono cinque navi

Le portacontainer saranno dotate di motori a doppia alimentazione


Hapag-Lloyd e Seaspan Corporation hanno stipulato un accordo di partnership per l'ammodernamento e la conversione di cinque navi portacontainer da 10.100 teu alimentate da motori convenzionali MAN S90 in motori a doppia alimentazione in grado di funzionare con metanolo. Dopo l'ammodernamento del motore, le navi continueranno a essere noleggiate a lungo termine da Seaspan a Hapag-Lloyd.

Maximilan Rothkopf, chief operating officer (Coo) di Hapag-Lloyd, ha dichiarato: "Il progetto di retrofit del metanolo è un ulteriore passo nel nostro ambizioso programma di sostenibilità, che mira a raggiungere la decarbonizzazione dell'intera flotta entro il 2045. Consentendo a queste navi di utilizzare metanolo verde a partire dal 2026, soddisferemo la crescente domanda dei nostri clienti di soluzioni di trasporto ecologiche". 

Le navi previste per il retrofit sono la Seaspan Amazon, Seaspan Ganges, Seaspan Thames, Seaspan Yangtze e Seaspan Zambezi. Si prevede che l'ammodernamento richiederà circa 80/90 giorni per nave a partire dal primo trimestre del 2026. L'investimento totale è stimato intorno ai 120 milioni di dollari per le cinque unità.

Tag: hapag lloyd - gnl