|
adsp napoli 1
03 ottobre 2022, Aggiornato alle 18,36
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Mercato auto perde un quinto in sette mesi

Le immatricolazioni delle vetture ad alimentazione alternativa rappresentano la metà del totale


Nel mese di luglio, il mercato delle autovetture in Italia ha registrato un lieve calo rispetto allo stesso mese del 2021, che però risentiva di una forte variazione negativa rispetto a luglio 2020. Nel mese, riferisce Anfia (Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica), sono state immatricolate 109.594 auto, in calo dello 0,9% rispetto a luglio 2021. Nei primi sette mesi del 2022, invece, le immatricolazioni sono state 793.964, in calo del 20,3%. 

Analizzando nel dettaglio le immatricolazioni per alimentazione, le autovetture a benzina vedono il mercato di luglio aumentare dell'8,6%, con una quota di mercato del 30,2%, mentre le diesel si riducono del 9,9% rispetto al settimo mese del 2021 ed hanno una quota del 20,4%. Nei primi sette mesi, le immatricolazioni di autovetture a benzina si sono ridotte del 29,1% e quelle del diesel del 32,2%. 

Le immatricolazioni delle auto ad alimentazione alternativa rappresentano il 49,4% del mercato di luglio 2022, in calo del 2% nel mese e del 7,6% nel cumulato, dove hanno invece una quota di mercato del 51,6%. Le autovetture elettrificate rappresentano il 40,9% del mercato di luglio, in aumento del 2,2%, mentre, nei primi sette mesi del 2022, hanno una quota del 42% e calano del 6,1%. Tra queste, le ibride non ricaricabili aumentano del 10,1% nel mese e raggiungono il 32,6% di quota e, nel cumulato, sono in diminuzione del 5%, rappresentando il 32,9% del totale. 
 

Tag: automotive