|
napoli 2
08 maggio 2021, Aggiornato alle 15,13
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Livorno, ultimo comitato della gestione Corsini

Il terminal container della Darsena Europa sarà presto inserito negli atti di pianificazione e programmazione dell'ente


L'Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale fa un bilancio del lavoro svolto e annuncia che il terminal container della Darsena Europa sarà presto inserito negli atti di pianificazione e programmazione dell'ente, ai fini della sua realizzazione. Lo ha riferito stamani ai membri del comitato di gestione il presidente Stefano Corsini, illustrando lo stato dell'arte del procedimento amministrativo. Il prossimo passaggio sarà la variazione del bilancio, che dovrà passare dall'esame dell'organismo di partenariato della risorsa mare prima dell'approvazione definitiva da parte dell'organo di indirizzo di Palazzo Rosciano.

Quella di oggi è stato peraltro l'ultimo comitato della gestione Corsini: "Abbiamo ricevuto dal Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile il decreto di nomina del presidente Guerrieri, che comincerà a lavorare da lunedì prossimo. Dialogheremo con lui per consentirgli di iniziare il mandato nel migliore dei modi" ha detto Corsini, che ha aggiunto: "La decisione di integrare il programma triennale dei lavori pubblici con l'intervento della prima fase della Darsena Europa è un passaggio fondamentale che consente a chi mi succederà di programmare lo sviluppo dell'opera in una cornice già definita".

Nella riunione, Corsini ha inoltre annunciato di aver predisposto un provvedimento di specifica regolamentazione e concreta attuazione dell'art. 199, comma 1, lettera "a" del Decreto-legge n. 34/2020. Come noto, in considerazione del calo dei traffici nei porti italiani derivanti dall'emergenza Covid, le Autorità di sistema portuale possono disporre la riduzione dell'importo dei canoni concessori ex art. 18 e di quelli relativi alle concessioni per la gestione di stazioni marittime e servizi di supporto a passeggeri. È previsto che la riduzione trovi applicazione nei confronti dei soggetti concessionari che dimostrino di aver subito, nei periodi compresi tra il 1° febbraio e il 30 giugno 2020 nonché tra il 1° luglio e il 30 novembre 2020, una diminuzione del fatturato superiore al 20% rispetto al valore registrato nel medesimo periodo dell'anno 2019.

A tali soggetti è previsto venga applicata una riduzione del canone concessorio definitivo (comprensivo di eventuali abbattimenti e/o maggiorazioni previsti dalla vigente regolamentazione) riferito al periodo 1° gennaio 2020 – 31 dicembre 2020, in proporzione alla subita riduzione percentuale del fatturato e al netto della franchigia individuata. A fine riunione, il presidente Corsini ha voluto ringraziare i membri del comitato per l'impegno e la professionalità dimostrate in questi quattro anni. "Insieme abbiamo costruito questo Sistema Portuale. Passo dopo passo, mattoncino dopo mattoncino, abbiamo consentito ai nostri scali portuali di traguardare nuove prospettive di sviluppo. Lasciamo in eredità una solida visione di prospettiva per i nostri porti", ha detto.

"I nuovi vertici avranno sicuramente il vantaggio di trovare tanti servizi e progetti già avviati dalla gestione uscente, attività che sono il frutto dell'impegno che non abbiamo lesinato fino all'ultimo giorno del nostro mandato. Ringrazio anche il segretario generale Massimo Provinciali per il supporto proattivo e mai scontato che ha saputo fornire. Un grazie anche ai dirigenti e dipendenti dell'ente: le loro competenze e capacità rappresentano l'impalcatura dell'AdSP ed emergeranno ancora di più in futuro. Chiudo augurando un buon lavoro a chi mi succederà tra pochi giorni: mi rendo disponibile a mettere a disposizione anche in futuro le mie conoscenze e competenze per il bene di questo Sistema, cui ho dedicato tutte le mie forze".
 

Tag: porti - bilanci