|
napoli 2
27 novembre 2021, Aggiornato alle 09,59
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Personaggi

La Repubblica del Botswana entra nell'International Maritime Organization

175esimo membro. Uno stato non costiero con grandi fiumi, la cui economia è principalmente basata sull'estrazione mineraria, soprattutto di diamante

Una giraffa attraversa la strada nella route A33, nel Chobe National Park, in Botswana (Jeremy T. Hetzel/Flickr)

La Repubblica del Botswana è il nuovo membro dell'International Maritime Organization, il 175esimo ad aderire all'istituto dell'ONU legislatore internazionale dello shipping (il primo è stato il Canada, nel 1948).

Il 22 ottobre il Botswana ha depositato la domanda di accettazione alla Convenzione IMO, domanda che è stata poi accettata. Non è uno stato costiero ma ha grandi fiumi. L'economia è principalmente basata sull'estrazione mineraria, come i diamanti, l'allevamento e il turismo. È uno dei Paesi più industrializzati dell'Africa.

L'adesione all'organizzazione è aperta a tutti gli Stati con poche eccezioni. Lo possono diventare i membri delle Nazioni unite accettando la Convenzione IMO. La domanda si fa al segretario generale dell'ONU ma possono fare domanda anche Stati non membri delle Nazioni unite. A domanda inoltrata, l'IMO fornisce una stima dei corrispettivi da pagare, ovvero un calcolo del contributo per l'anno in corso e l'anticipo al Working Capital Fund. L'importo pagato dipende principalmente dal tonnellaggio della sua flotta mercantile.

-
credito immagine in alto

Tag: imo - nomine