|
Porto di Napoli
15 dicembre 2018, Aggiornato alle 12,25
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Infrastrutture

Il porto di Valencia investe 100 milioni per la rete ferroviaria

I lavori nello scalo iberico cominceranno il prossimo anno


L'Autoridad Portuaria di Valencia ha annunciato un piano di investimenti da cento milioni di euro per migliorare gli accessi ferroviari allo scalo. I lavori, riferiscono le testate iberiche Las Provincias e Abc Comunidad Valenciana, cominceranno l'anno prossimo e la loro conclusione è prevista nel 2021.


Nel 2018 dovrebbero essere avviati i primi tre lotti di lavori da 5,5 milioni di euro, di cui tre milioni saranno investiti nella modernizzazione del terminal ferroviario del molo Principe Felipe e due milioni per la rete dell'antico Astillero.


Altri 7,6 milioni serviranno per migliorare la linea Sagunto-Teruel-Zaragoza e un milione per lo sviluppo del terminal Fuente de San Luis che fa parte della rete transeuropea dei trasporti nel Corridoio Mediterraneo che tocca Valencia. Quarantaquattro saranno invece i milioni investiti dal 2019 al 2021 per i treni ad alta velocità e il miglioramento delle stazioni ferroviarie.