|
adsp napoli 1
20 aprile 2024, Aggiornato alle 20,22
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Governo vara decreto attuativo per le Zone Logistiche Semplificate

L'associazione nazionale dei portuali soddisfatta: "Ora il governo non indugi ad istituirle nelle regioni che lo richiedono"

(Ivan Mlinaric/Flickr)

Nei giorni scorsi il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto attuativo che definisce il modello organizzativo e gestionale delle Zone Logistiche Semplificate (ZLS). Una decisione del governo che, secondo l'associazione dei portuali italiani, ANCIP, «rappresenta finalmente l'atto fondante. L' Associazione Nazionale Compagnie e Imprese Portuali resta convinta che le ZLS, se ben gestite ed organizzate, possono contenere elementi positivi per creare un prezioso strumento a servizio della portualità e della logistica nazionale».

«Confidiamo che le Regioni - continua la nota di ANCIP - con il supporto degli enti locali interessati e delle Autorità di sistema portuale, siano pienamente in grado di sfruttare questo nuovo modello economico che in altri Paesi, seppur con diverse peculiarità, ha già evidenziato potenzialità in grado di rilanciare interi settori economici. Adesso il governo, e per esso il ministro per il Sud e le politiche di Coesione, non indugi nella successiva fase di istituzione delle ZLS per le quali è già stata inoltrata dalle Regioni la domanda di costituzione. È il caso della Toscana, dove i porti di Livorno e Piombino, unitamente a quello di Carrara ed agli interporti di Guasticce e Prato, hanno già avviato le
indispensabili preliminari interlocuzioni con la Regione per rapportarsi con le categorie produttive, imprenditoriali e sindacali e recepire i fabbisogni logistici del territorio». 

Le ZLS sono, al pari delle Zone Economiche Speciali (Zes), delle aree geografiche di dimensioni limitate, una per ciascuna regione al massimo, all'interno delle quali sono previsti particolari agevolazioni fiscali, semplificazioni amministrative e incentivi economici per le aziende insediate o che decidono di insediarsi. La legge 205 del 2017 aggiunge le ZLS anche per il Nord Italia - in origine era un istituto pensato per stimolare l'economia del Meridione d'Italia. Infine, la legge 160 del 2019 ha esteso i benefici di carattere fiscale previsti per le Zes anche per le ZLS del Centro-Nord.

-
credito immagine in alto

Tag: economia