|
adsp napoli 1
10 agosto 2022, Aggiornato alle 19,39
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Gnl, 147 porti nel mondo attrezzati per il bunkeraggio

Dalle stime di Clarksons Research emerge che la maggior parte degli impianti si trova in Europa


Un totale di 147 porti in tutto il mondo possono attualmente rifornire le navi con gas naturale liquefatto (Gnl). La cifra dovrebbe raggiungere i 200 entro il 2024 poiché la domanda continua a crescere, secondo le stime di Clarksons Research. L'Europa è all'avanguardia con l'infrastruttura di bunkeraggio del Gnl, con la maggior parte dei suoi principali porti che offrono il servizio, compresi quelli nei Paesi Bassi, in Germania e in Norvegia, seguiti dai principali porti in Asia e nelle Americhe.

Sono allo studio oltre 50 altri impianti di bunkeraggio di Gnl, di cui anche l'Europa rappresenta la stragrande maggioranza. Alcuni degli ultimi progetti includono quelli in Egitto mentre il Canale di Suez si prepara a diventare un hub di bunkeraggio di Gnl.

L'interesse per il GNL come carburante ha visto un'importante ripresa nel settore marittimo negli ultimi anni e la tecnologia a doppia alimentazione è la scelta più frequente per le nuove costruzioni. L'aumento della domanda ha anche portato un record di contratti per nuove navi Gnl, con 104 unità fino ad oggi nel 2022 da 17,4 milioni di metri cubi e 22 miliardi di dollari di investimento, ha affermato l'amministratore delegato di Clarksons Steve Gordon.
 

Tag: porti - gnl