|
adsp napoli 1
25 giugno 2024, Aggiornato alle 18,13
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

forges4
Infrastrutture

Gioia Tauro, sottoscritto l'accordo integrativo di secondo livello

Per il presidente dell'Autorità di Sistema portuale dei Mari Tirreno Meridionale e Ionio, l'intesa tra sindacati e MedCenter contribuirà al percorso di crescita dello scalo

Andrea Agostinelli

Un'intesa che contribuirà ad arricchire il percorso di crescita e di sempre maggiore sviluppo dello scalo portuale di Gioia Tauro. Lo dice il presidente dell'Autorità di Sistema portuale dei Mari Tirreno Meridionale e Ionio, Andrea Agostinelli, esprimendo ampia soddisfazione in merito all'accordo integrativo di secondo livello sottoscritto tra le organizzazioni sindacali (Cgil, Cisl, Uil, Sul e Ugl) e il terminalista MedCenter Container Terminal. 

"Ora mi auguro – ha dichiarato Agostinelli – che i portuali esprimano la propria positiva volontà, affinché si possano sottoscrivere e confermare tutti gli elementi indicati nel testo dell'accordo sottoscritto dai rappresentati sindacali. Del resto – ha aggiunto il presidente dell'AdSP dei Mari Tirreno meridionale e Ionio – si tratta di un accordo che ha una durata di due anni, per cui allo scadere di questo termine si potranno apportare ulteriori miglioramenti. Sono, altresì, convinto che l'attuale accordo servirà ad ottimizzare la produttività, accrescere la lotta all'assenteismo e favorire la turnazione dei lavoratori portuali, elemento, quest'ultimo, importante anche per assicurare maggiore sicurezza. Si tratta di aspetti assolutamente positivi – ha concluso Agostinelli – che giungono in un momento importante per il nostro porto, che sta vivendo una fase di spiccato aumento della produttività di tutti i nostri Terminalisti. Penso, quindi, che l'accordo appena raggiunto servirà, anche, a farci guardare al futuro con grande speranza verso nuovi e importanti traguardi, che serviranno a fare acquisire al porto di Gioia Tauro una maggiore rilevanza all'interno del contesto nazionale ed internazionale dei traffici portuali".