|
Porto di Napoli
16 novembre 2018, Aggiornato alle 11,30
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Infrastrutture

Genova, nuovo varco per il nodo di San Benigno

L'AdSP del Mar Ligure Occidentale firma una convenzione per individuare il soggetto a cui affidare gli interventi


Con l'obiettivo di razionalizzare e potenziare il sistema logistico e dei trasporti del porto di Genova, l'AdSP del Mar Ligure Occidentale ha sottoscritto con Ire Spa, l'agenzia regionale Infrastrutture Recupero Energie, una convenzione per individuare il soggetto a cui affidare le progettazioni definitiva ed esecutiva degli interventi di ammodernamento della sopraelevata portuale e di adeguamento del nodo di San Benigno, comportante la realizzazione del nuovo Varco Etiopia in quota.

 

I due interventi nell'area di Sampierdarena dello scalo, con un costo stimato di circa 18 milioni di euro, puntano a spostare gran parte del traffico portuale, che oggi insiste sulla viabilità cittadina ed in particolare il flusso di mezzi pesanti che oggi gravitano su San Benigno e su Varco Etiopia, su una rete dedicata in stretta connessione con gli interventi previsti da Autostrade per l'Italia. Si prevede che le opere possano essere realizzate entro il 2021.