|
adsp napoli 1
17 luglio 2024, Aggiornato alle 13,52
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

forges4
Armatori

Emanuele Grimaldi rieletto all'unanimità presidente dell'International Chamber of Shipping

L'armatore partenopeo continuerà a guidare l'Ics su questioni chiave nel settore marittimo, tra cui la decarbonizzazione, il maggiore protezionismo, la sicurezza dei marittimi e la digitalizzazione

Emanuele Grimaldi

Il consiglio di amministrazione della International Chamber of Shipping (Ics) ha rieletto all'unanimità Emanuele Grimaldi, presidente e amministratore delegato di Grimaldi Euromed SpA, presidente del consiglio. L'Ics rappresenta l'80% della flotta mercantile mondiale ed è la principale associazione commerciale internazionale degli armatori e degli operatori di navi mercantili. Grimaldi resterà presidente per un altro mandato di due anni.

"Sono profondamente onorato di essere stato rieletto presidente dell'Ics per altri due anni – ha dichiarato Grimaldi –. È un privilegio far parte di questa importante associazione e del grande lavoro e dei progressi compiuti per il nostro settore. Abbiamo fatto buoni progressi con le nostre proposte per contribuire a raggiungere gli obiettivi di zero emissioni nette dell'Organizzazione marittima internazionale (Imo) entro il 2050 o intorno al 2050 e continuare a lavorare con gli organismi delle Nazioni Unite sulle maggiori questioni che incidono sul settore marittimo".

Durante il primo mandato di Grimaldi come presidente di Ics c'è stata un'attenzione significativa al percorso di decarbonizzazione del settore ed è stata parte integrante della formazione dell'iniziativa Clean Energy Marine Hubs (CEM Hubs). Significativamente, l'armatore partenopeo ha concentrato la sua attenzione anche sulle più importanti sfide del settore, tra cui il maggiore protezionismo, la digitalizzazione, il reclutamento e il mantenimento dei marittimi e la sicurezza dei marittimi durante i conflitti geopolitici globali, compreso il conflitto in Ucraina e l'attuale crisi del Mar Rosso.

"Stiamo attraversando un periodo geopolitico molto controverso – ha aggiunto Grimaldi – che ha visto il trasporto marittimo e i nostri innocenti lavoratori intrappolati nel mirino dei conflitti in Medio Oriente. Ciò si aggiunge al conflitto in Ucraina e agli attacchi alle navi mercantili nel Mar Rosso e nel Mar Nero che hanno messo a repentaglio la sicurezza dei nostri marittimi e interrotto il commercio. Ciò è inaccettabile e continueremo a far luce sul cuore della nostra industria: i nostri marittimi".

Durante l'assemblea generale dell'associazione, tenuta a Montreal, è stato eletto Metin Duzgit, della camera di navigazione turca, in qualità di nuovo vicepresidente dell'Ics, e Martin Kröger, amministratore delegato dell'associazione degli armatori tedeschi, è stato eletto presidente del
comitato marittimo dell'Ics.
 

Tag: grimaldi