|
adsp napoli 1
01 luglio 2022, Aggiornato alle 18,27
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Personaggi

Emanuele Grimaldi presidente dell'International Chamber of Shipping

Ricca agenda per l'armatore napoletano a capo dell'associazione mondiale degli armatori: ambiente, digitale, parità di genere e crisi dei cambi di equipaggio. Succede a Esben Poulsson

Emanuele Grimaldi ed Esben Poulsson

Il board dell'International Chamber of Shipping (ICS), che rappresenta l'80 per cento della flotta mercantile mondiale, ha nominato oggi presidente del consiglio di amministrazione Emanuele Grimaldi, presidente e amministratore delegato del gruppo napoletano Grimaldi Euromed, dopo esser stato formalmente indicato l'anno scorso.

Grimaldi è il primo italiano ad assumere la guida dell'associazione, fondata nel 1901. Ex presidente di Confitarma (dal 2013 al 2017) e dell'European Community Shipowners Association (ECSA), affiancherà il segretario generale, Guy Platten, e il suo mandato includerà le strategie per trovare, si legge in una nota dell'associazione internazionale degli armatori, «soluzioni private e pubbliche a una serie di problemi che il settore deve affrontare, tra cui la decarbonizzazione, la digitalizzazione, la diversità di genere e crisi dei cambi di equipaggio».

Grimaldi succede a Esben Poulsson, presidente esecutivo della compagnia marittima Enesel, il quale ricopre il ruolo di presidente di ICS dal 2016, dimettendosi dopo aver tre mandati consecutivi.

«Sono onorato di rappresentare l'industria marittima in questo momento cruciale della nostra storia. Spero di costruire sull'eredità del mio predecessore e di continuare a guidare un cambiamento significativo all'interno del settore, lavorando a stretto contatto con gli organismi delle Nazioni unite», ha commentato Grimaldi. «Il mondo sta cambiando - continua - e i trasporti marittimi devono cambiare con esso. La trasformazione fondamentale nell'utilizzo del carburante, delle tecnologie, della competenza nella forza lavoro definirà la direzione che lo shipping prenderà in questo decennio. Sono entusiasta di dire che stiamo affrontando la sfida a testa alta. Anche se non siamo immuni dalle sfide che deve affrontare l'economia globale, siamo resilienti. Sono fiducioso che il settore rimarrà una forza propulsiva sulla scena internazionale, facilitando il riforniumento di approvvigionamenti vitali a coloro che ne hanno più bisogno».

La nomina arriva a pochi giorni dalla Giornata del marittimo istituita dall'ONU, che si terrà sabato prossimo, 25 giugno.

«Sono lieto di accogliere nella carica di presidente un membro di lunga data del consiglio - commenta Platten - ho piena fiducia in lui e non vedo l'ora di lavorare a stretto contatto per far progredire il settore e sostenere i nostri marittimi. Non posso ringraziare abbastanza il presidente uscente, Esben Poulsson, per i suoi sei anni di leadership e compagnia. Non è stato facile navigare sapientemente in ICS attraverso diversi eventi così importanti, tra cui la crisi dei cambi di equipaggio durante la pandemia, l'aumento della pirateria e il blocco del canale di Suez».

Tag: nomine - grimaldi